Patto di Stabilità, Gentiloni: nessun ritorno all'austerità

Patto di Stabilità, Gentiloni: nessun ritorno all'austerità
1 Minuto di Lettura
Martedì 19 Ottobre 2021, 18:30

(Teleborsa) - Il commissario Ue agli Affari economici, Paolo Gentiloni, ha dichiarato che il dibattito sulla revisione della governance economica Ue, e in particolare quello sul Patto di Stabilità, non va considerato "come un ritorno paventato al rigore finanziario, all'austerità e ad altri sviluppi avvenuti in passato". "Credo che si tratti di trovare un equilibrio alla base della quale c'è la scommessa sul mantenimento di livelli significativi di crescita senza cui il rientro dal debito è difficile – ha spiegato nel corso di una conferenza stampa –. L'altro aspetto del problema è in che misura si può discutere del ritmo della riduzione del debito, ma il fatto che si possa intervenire" su questo "non significa che il tema di appesantire in modo permanente la finanza pubblica possa essere dimenticato".

Serve "conservare la crescita ed evitare un appesantimento della spesa pubblica", ha aggiunto. "I meccanismi che influiscono sul ritmo di riduzione del debito, stabilito da diversi strumenti regolatori europei, faranno parte della discussione dei prossimi mesi", ha infine confermato Gentiloni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA