Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Partnership FEI-Anthilia: 70 milioni per le PMI italiane

Partnership FEI-Anthilia: 70 milioni per le PMI italiane
3 Minuti di Lettura
Martedì 28 Dicembre 2021, 17:45

(Teleborsa) - Il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) ha sottoscritto un impegno di 70 milioni di euro nel fondo Anthilia BIT IV, un fondo di co-investimento di Anthilia BIT III istituito nel 2019 e dedicato alle PMI italiane. L'impegno del FEI di 70 milioni di euro – spiega una nota congiunta – consolida la collaborazione con Anthilia Capital Partners per sostenere le PMI italiane.

L'accordo tra Anthilia BIT IV e il FEI e` sostenuto dal Fondo Europeo di Garanzia, parte del pacchetto di 540 miliardi di euro dell'Unione Europea per affrontare l'impatto economico del Covid 19. In questo contesto, il finanziamento di Anthilia sostiene, tra l'altro, le PMI piu` colpite dalle restrizioni della catena di approvvigionamento nel contesto della pandemia. In Italia la diminuzione della domanda e lo spostamento di liquidita` a causa delle restrizioni delle catene di approvvigionamento – sottolinea la nota – sono stati registrati in particolare nelle catene alimentari, della moda e della distribuzione legate alle produzioni intermedie.

Con la nuova sottoscrizione del FEI, Anthilia BIT IV raggiunge un totale di impegni disponibili di circa 171 milioni di euro con un obiettivo di finanziamento di 250 milioni di euro entro la fine del 2022. La strategia del Fondo si pone in continuita` con i tre fondi predecessori, focalizzati a fornire finanziamenti alternativi a lungo termine alle PMI italiane. Solo nel 2021, Anthilia Sgr ha realizzato operazioni di private debt per un valore complessivo di circa 110 milioni di euro, supportando 12 PMI italiane in vari settori.

"Le PMI e gli imprenditori sono i principali motori dell'innovazione, della crescita e dell'occupazione – ha commentato Alain Godard, amministratore delegato del FEI –. Grazie a questo accordo con Anthilia BIT IV, sostenuto dal Fondo europeo di garanzia, contribuiremo a sostenere la ripresa economica delle PMI italiane, il motore dell'economia italiana".

"L'accesso ai finanziamenti a condizioni vantaggiose – ha evidenziato Gelsomina Vigliotti, vicepresidente della BEI – rappresenta la piu` grande sfida per la sopravvivenza e la crescita delle piccole e medie imprese, soprattutto quelle innovative. Il Fondo europeo di garanzia e` stato creato proprio con questo scopo: fornire la liquidita` necessaria alle imprese per far fronte alla crisi economica generata dalla pandemia".

"Accogliamo con grande entusiasmo questo nuovo e importante accordo con il Fondo Europeo per gli Investimenti nel nostro quarto fondo dedicato alle PMI italiane – ha dichiarato Giovanni Landi, presidente di Anthilia Holding –. Il successo che Anthilia BIT IV ha riscosso negli ultimi 2 anni e` il risultato di un lavoro focalizzato su un segmento chiave per il nostro Paese, dove abbiamo investito circa 110 milioni solo quest'anno, puntando sull'eccellenza imprenditoriale italiana che costituisce la spina dorsale dell'economia reale del Paese".

© RIPRODUZIONE RISERVATA