Oro, prezzi a un soffio dai 1.300 dollari

Giovedì 10 Gennaio 2019
(Teleborsa) - Il contesto "risk off" per i timori di crescita globale continua a favorire le quotazioni dell'oro, considerato porto sicuro dagli investitori. I prezzi del metallo giallo si spingono sempre più verso la soglia psicologica di 1.300 dollari l'oncia. Il top segnato nella sessione odierna dal contratto, scadenza febbraio, è di 1.297,06 dollari.

Gli operatori si rifugiano sui beni considerati sicuri, come in questo caso l'oro, di fronte alle preoccupazioni per il rallentamento della crescita globale economica; alle forti oscillazioni del mercato azionario; a un dollaro debole sulle aspettative che la Fed sarà meno aggressiva di quanto previsto in precedenza nel restringere la propria politica monetaria.

E, secondo gli addetti ai lavori, dopo un 2018 altalenante, l'anno in corso potrebbe essere quello giusto per i prezzi dell'oro. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La volpe sfrattata dai topi

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma