OPA Guala Closures, Special Packaging raggiunge il 94,9% del capitale

OPA Guala Closures, Special Packaging raggiunge il 94,9% del capitale
2 Minuti di Lettura

(Teleborsa) - Special Packaging Solutions Investments ha annunciato i risultati definitivi dell'OPA lanciata su Guala Closures, che si è chiusa con successo, con adesioni al 94,9% del capitale.

L'offerta pubblica di acquisto obbligatoria riguardava 36.534.714 azioni ordinarie di Guala Closures rappresentative del 52,2% circa del capitale sociale dell'Emittente; l'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria promossa dall'Offerente concerneva massimi 12.598.053 market warrant emessi da Guala Closures pari al 65% circa dei Market Warrant emessi dall'Emittente.

Per quanto concerne l'OPA obbligatoria sulle azioni, alla chiusura dell'OPA il 7 giugno 2021, risultano portate in adesione 30.999.792 Azioni Ordinarie, rappresentative del 44,3% circa del capitale sociale e dei diritti di voto dell'Emittente e pari all'84,9% circa delle Azioni Ordinarie oggetto dell'Offerta Obbligatoria. In più l'Offerente ha effettuato acquisti al di fuori dell'Offerta Obbligatoria, per complessive 1.985.071 Azioni Ordinarie, pari al 2,8% circa del capitale sociale. Pertanto, tenuto conto anche delle azioni detenute, l'offerrente arriverà a detenere complessivamente 66.478.903 Azioni Ordinarie, pari al 94,9% circa del capitale sociale, sufficienti per l'adempimento dell'Obbligo di Acquisto ( Procedura di Sell-Out") in relazione alle rimanenti 3.549.751 Azioni Ordinarie, pari al 5,1% circa del capitale sociale.

Per l'OPA volontaria sui warrant, alla chiusura del Periodo di Adesione risultano portati in adesione 10.018.499 Market Warrant, rappresentativi del 51,73% dei Market Warrant emessi dall'Emittente e pari al 79,52% dei Market Warrant oggetto dell'Offerta Volontaria. In più l'Offerente ha effettuato acquisti al di fuori dell'Offerta per complessivi 21.317 Market Warrant, pari al 0,1% circa dei Market Warrant complessivamente emessi dall'Emittente. Tenuto conto dei Warrant detenuti, l'Offerente giungerà a detenere complessivamente 16.809.156 Market Warrant, pari all'86,8% circa dei Market Warrant emessi dall'Emittente.

L'Offerente, a esito delle Offerte, verrà a detenere una partecipazione complessiva superiore al 90%, ma inferiore al 95%, del capitale sociale dell'Emittente. Non intendendo ripristinare il flottante, l'Offerente procederà con l'adempimento all'Obbligo di Acquisto (Sell-Out") dal giorno 18 giugno 2021 al giorno 8 luglio 2021 (estremi inclusi).

Borsa Italiana disporrà la revoca delle Azioni Ordinarie dalla quotazione sul MTA (delisting) a decorrere dal primo Giorno di Borsa Aperta successivo alla Data di Pagamento del Corrispettivo del Sell-Out, a decorrere dal 16 luglio 2021.

Venerdì 11 Giugno 2021, 08:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA