Oms auspica 2 miliardi di dosi di vaccino prodotte entro il 2021

Giovedì 18 Giugno 2020

(Teleborsa) - Centinaia di milioni di dosi di vaccino contro il coronavirus prodotte quest'anno e 2 miliardi per la fine del 2021.

È quanto si augura il capo scientifico dell'Oms, Soumya Swaminathan, chiarendo che l'Agenzia dell'Onu è già al lavoro per stilare una lista delle categorie che dovrebbero essere vaccinate per prima.

In cima all'elenco ci sono gli operatori della sanità in prima linea contro il Covid-19, poi le persone più vulnerabili per età o malattie pregresse, quindi chi lavora in luoghi dove è alto il rischi di trasmissione come prigioni o case di cura.

"Sono speranzosa e ottimista, ma lo sviluppo di un vaccino è un processo complesso", ha dichiarato la dottoressa secondo quanto riportato dal Guardian. Attualmente sono 10 i potenziali vaccini su cui è iniziata la sperimentazione sugli esseri umani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA