Catene e gomme invernali, obbligo da domani nel Lazio: ecco dove e come montarle

Le multe in autostrada vanno dai 59 euro se si paga subito a salassi fino a 338 euro

Da domani anche nel Lazio obbligo di catene e gomme invernali, ecco dove e come montarle. La guida completa
di R. Ec.
6 Minuti di Lettura
Domenica 14 Novembre 2021, 17:27 - Ultimo aggiornamento: 15 Novembre, 07:56

Da domani, 15 novembre, e fino al prossimo 15 aprile, anche in alcune strade del Lazio scatta l'obbligo di catene e gomme invernali per le auto. L'obbligo viene sempre indicato sulle tratte con apposita segnaletica e può valere anche fuori da determinati periodi in caso di neve o formazione di ghiaccio. Tuttavia con l'avvicinarsi delle temperature più fredde e delle prime intense gelate, questo è il periodo classico per l'obbligo e quindi quello in cui bisogna stare più attenti. Il provvedimento, poi, è stato disposto per ottimizzare le condizioni di sicurezza stradale, anche considerando gli ultimi peggioramenti del meteo.

L'obbligo riguarda tutti i veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote e i motocicli che potranno circolare solo se non c'è neve o ghiaccio sulla strada. Sono state firmate tre ordinanze da Anas, Astral e Strada dei Parchi. Vediamo nel dettaglio quali saranno le tratte interessate e come organizzarsi per evitare le multe.

Caos Meteo: criticità domani a Roma, allerta arancione in Veneto Foto

Obbligo di catene e gomme invernali, come montarle

Le gomme invernali servono per ogni tipo di asfalto invernale, mentre le catene aiutano quando bisogna attraversare uno strato di ghiaccio/neve e sono fondamentali con pendenze superiori al 10%. Tutte le auto con pneumatici "all season" ovviamente non hanno bisogno di catene o di essere sostituite, ma le gomme devono riportare la dicitura M+S, avendo codici di carico e velocità uguali o superiori a quelli riportati nel libretto.

Per tutti gli altri questi sono i passaggi da seguire per montare le catene: fermare l’auto su una superficie piana con le ruote allineate alla carrozzeria; distendere le catene da neve togliendo nodi o grovigli; posizionare una catena dietro la ruota, alzarla e fissarla in cima unendo le due estremità del cavo di sostegno; collegare le varie maglie sfruttando i ganci in dotazione per poi prendere in mano la porzione di catena restante e fissarla alla carrucola o all’occhiello che si trova sull’estremità opposta; stringere la catena intorno alla ruota con il puntale che viene venduto con le catene o la stessa automobile e poi agganciarlo a una delle maglie esterne.

L'inverno arriva in anticipo: neve sugli Appennini, temperature in picchiata Foto

Mettere le gomme invernali, invece, corrisponde a un semplice cambio di pneumatici. Questi i passaggi fondamentali: spegnere la macchina tirando il freno a mano; allentare i dadi della ruota a croce; utilizzare il crick in dotazione con l'auto per sollevarla; togliere i dadi delle ruote, estrarre la ruota dall'asse e metterla sotto alla macchina, posizionare la nuova ruota sull'asse; rimuovere la vecchia ruota da sotto alla macchina; abbassare il veicolo; stringere i dadi della ruota a croce.

Le strade Astral coinvolte

Tante le strade Astral in cui scatterà l'obbligo. Quest'ultimi interesserà tratti di via Cassia, via Flaminia, Castrense e via Nettunense. Ma non solo. Questo l'elenco completo: Sr 312 castrense km 0+000/ 40+568; Sp 2 tuscanese km 2+850/ 21+404; Sp 8 verentana km 2+950/ 22+190; Sp 8 tratto sotteso marta km 0+000/ 2+792; Sp 8 tratto sotteso capodimonte km 0+000/ 3+200; Sp 8 tratto sotteso valentano km 0+000/ 0+896; Ex ss 675 umbro laziale km 0+000/ 6+150; Sp 11 vetrallese km 6+150/ 18+484; Sp 144 maremmana km 62+750/ 77+803; Sp 1 cimina km 1+322/ 32+690; Sp 141 variante alla sp1 ronciglione km 0+000/ 2+500; Sp 147 claudia braccianese km 33+330/ 53+030; Sp 149 nepesina km 0+000/ 22+315; Sp 150 magliano sabina km 0+000/ 17+642; Sp 151 ortana km 4+500/ 30+350; Sr 313 di passo corese km 0+000/ 45+500; Bretella sr 313-ss4 bis km 0+000/ 1+000; Sr 657 sabina km 0+000/ 23+200; Sp 54 magliano sabina i tronco km 0+000/ 10+000; Sp 54 magliano sabina II tronco km 16+500/ 25+700; Sr 657 casello a1 soratte km 0+000/ 1+720; Sr 4bis del terminillo km 5+000/ 22+000; Sr 79 ternana km 28+015/ 45+500.

E ancora: Sr 471 di leonessa km 39+150/ km 48+200; Sr 521 di morro km 0+000/ 25+350; Sr 577 del lago di campotosto km 26+400/ 39+650; Sp 10 turistica del terminillo km 0+000/ 21+650; Sp 69 selvapiana km 0+000/ 2+050; Sr 314 licinese km 0+000/ 40+908; Sp 34 turanense km 0+000/ 40+150; Sr 155 di fiuggi km 3+050/ 74+600; Sr 155 raccordo di fiuggi km 0+000/ 18+700; Sp 20 piglio arcinazzo km 0+000/ 10+667; Sr 411 sublacense km 0+000/ 50+560; Sr 411 dir di campocatino km 0+000/ 18+400; Sp 28 trevi filettino km 0+000/ 16+940; Sp 30 filettino capistrello km 0+000/ 10+200; Sp 128 campo staffi km 0+000/ 2+800; Sr 218 di rocca di papa km 5+000/ 13+750; Sp 3 velletri anzio i tronco a km 5+485/ 8+454; Sr 156 dei monti lepini km 24+150/ 33+800; Sr 156 dir dei monti lepini km 0+000/ 5+320; Sr 609 carpinetana km 3+000/ 42+480; Sr 637 di frosinone e di gaeta km 4+050/ 15+000; Sr 637 dir di frosinone e di gaeta km 0+000/ 8+200; Sp 62 marittima ii (tronco) km 7+820/ 17+200; Sp 67 guglietta vallefratta km 0+000/ 6+580; Sp 3 guglietta vallefratta km 0+000/ 12+250; Sp 227 pedemontana monti lepini km 0+000/ 28+177; Sp 277 asse attezzato frosinone km 0+000/ 5+670.

Il caso: 150 gomme squarciate in un borgo di 900 abitanti

Infine: Sp 279 asse attezzato ceccano km 0+000/ 2+949; Sr 82 della valle del liri km 82+000/ 126+836; Sr 637 di frosinone e di gaeta km 15+000/ 52+045; Sp 66 ortella km 0+000/ 9+100; Sp 95 ambrifi pastena km 0+000/ 4+780; Sp 97 lenola km 0+000/ 5+435; Sp 257 pontecorvo s. giovanni incarico km 0+000/ 12+000; Sp 628 leuciana 1 tronco km 0+000/ 4+750; Sp 628 leuciana ii tronco km 8+750/ 17+000; Sr 149 di montecassino km 0+000/ 8+738; Sr 213 flacca km 0+000/ 26+850; Sr 430 della valle del garigliano km 0+000/ 3+660; Sr 630 ausonia km 2+850/ 31+250; Sp 152 pied - pign i tronco km 0+000/ 2+275; Sp 275 allacciamento stab fiat km 0+000/3+690; Sp 276 strada stab fiat km 0+000/1+290; Sp 280 colleg ss 6 stab fiat km 0+000/1,550; So 281 strada perimetrale est fiat km 0+000/1,555; Sp 81 appia nuova km 0+789/9+518; Sp 76 dei santi i tronco km 0+758/9+500; Sp 76 dei santi ii tronco km 9+600/20+493; Sp 229 taverna 50 km 0+000/3+265; Sp 210 ex ss appia km 146+080/156+080; Sp125ausente km 2+400/20+750; Sp 128 taverna 50 km 0+000/4+361; Sr 82 della valle del liri km 47+777/75+900; Sr 509 di forca d'acero km 9+680/39+500; Sr ex 214 maria e isola casamari km 1+650/2+490; Sr 627 della vandra km 2+000/47+250.

Le strade dei Parchi 

Quanto alle strade dei Parchi, ci sono poi le autostrade A24 e A25. Per la A24 vale fra gli svincoli di Tivoli e Teramo Est/allacciamento SS80, invece per la A25 fra Torano e lo svincolo d’interconnessione con l'autostrada A14. L'obbligo scatterà poi per: la strada statale 4 via Salaria, da Antrodoco al confine regionale con le Marche; la strada statale 17 dell'Appennino Abruzzese ed Appulo Sannitico, da Antrodoco al confine regionale con l'Abruzzo.

I tratti Anas

Infine i tratti Anas coinvolti sono: SS 17 “Dell'appennino Abruzzese Ed Appulo Sannitico” dal km 0 al km 12,250, SS 155 “di Fiuggi” dal km 2,100 al km 3,050, SS 156 “Dei Monti Lepini” dal km 5,100 al km 24,000,  SS 2 “Via Cassia” dal km 41,400 al km 61,900 dal km 68,600 al km 79,750, dal km 86,900 al km 97,600, SS 214 “Maria E Isola Casamari” dal km 0 al km 29,600, SS 260 “Picente” dal km 29,462 al km 48,330, SS 4 “Via Salaria” dal km 97,000 al km 144,958, SS 471 “Di Leonessa” dal km 15,785 al km 38,630,  SS 5 “Via Tiburtina Valeria” dal km 37,000 al km 65,000, SS 578 “Salto Cicolana” dal km 0 al km 49,571, NSA 574 ex-S.S. 578 "Salto Cicolana" dal km 10,200 al km 13,325, SS 6 “Via Casilina” tra i km 30,300 al km 40,880, dal km 51,000 al km 80,020, dal km 42,320 al km 48,800, dal km 88,800 al km 136,675 e dal km 140,225 al km 150,353, SS 630 “Ausonia” dal km 0 al km 2,850, SS 690 “Avezzano” dal km 39,350 al km 41,500, SS749” Sora Cassino” dal km 21,400 al km 34,800.

Continental, evoluzione continua. In produzione pneumatici con tecnologia Rfid. Facilità anche smontaggio e manutenzione

Le multe previste

Se non si rispetta l'obbligo di catene o gomme invernali scatta una multa che varia in base al tipo di strada. Nei centri abitati, città e cittadine, la sanzione parte dai 41 euro (può scendere di circa 10 euro se si paga entro 5 giorni). Più alte le multe in autostrada: almeno 59 euro se si pagano subito, ma anche salassi fino a 338 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA