Nuova variante sudafricana, cresce la paura: più contagiosa, 32 mutazioni

Nuova variante sudafricana, cresce la paura: più contagiosa, 32 mutazioni
2 Minuti di Lettura
Venerdì 26 Novembre 2021, 09:00

(Teleborsa) - "Sfortunatamente, abbiamo rilevato in Sudafrica una nuova variante che rappresenta fonte di preoccupazione": a dare l'annuncio in conferenza stampa il virologo Tulio de Oliveira, direttore del KwaZulu-Natal Research and Innovation Sequencing Platform all'Università di KwaZulu-Natal in Sudafrica. Cresce la paura in tutto il mondo per la nuova variante Sudafricana, nota come B.1.1.529, a detta degli scienziati "una delle peggiori viste finora" tanto pericolosa da poter ‘bucare' l'immunità dei vaccini.

L'Organizzazione Mondiale della sanità ha subito convocato una riunione d'emergenza per valutare la situazione e assegnare probabilmente una lettera greca al nuovo ceppo. "Appena osservato: un cluster piccolo di variante dal Sudafrica con un profilo di mutazioni veramente orribile". Questo il tweet di Thomas Peacock, virologo dell'Imperial College di Londra che aprono a scenari ancor più preoccupanti degli attuali.

Più contagiosa e con 32 mutazioni - L'Agenzia britannica per la sicurezza sanitaria, la Uk Health Security Agency, ha dichiarato la nuova variante "la più pericolosa emersa finora": ha il doppio di mutazioni della variante Delta, capaci di eludere la risposta immunitaria dei vaccini o di precedenti infezioni e una proteina spike molto diversa da quella del coronavirus originale su cui si basano i vaccini Covid-19. Inoltre presenta anche mutazioni associate a una maggiore infettività.


Inghilterra e Israele sospendono voli - Israele è già corsa ai ripari e ieri sera ha immediatamente cancellato i voli da e per il Sudafrica. Anche il il Regno Unito ha annunciato che chiuderà i confini a 6 Paesi: Sudafrica, Namibia, Lesotho, Eswatini, Zimbabwe e Botswana. Da mezzogiorno di domani saranno sospesi tutti i voli dai sei Paesi dell'Africa del Sud e aggiungeremo queste nazioni alla lista ‘rossa'", ha annunciato il ministro della Salute britannico, Sajid Javid, precisando che "chiunque arrivi da questi Paesi dalle 4 di mattina di domenica dovrà mettersi in quarantena in hotel".

© RIPRODUZIONE RISERVATA