Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Norvegia, inflazione luglio ai massimi dal 1988

Norvegia, inflazione luglio ai massimi dal 1988
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 10 Agosto 2022, 12:00
(Teleborsa) - L'indice dei prezzi al consumo (CPI) della Norvegia è aumentato del 6,8% a luglio 2022 rispetto allo stesso mese dell'anno prima. Si tratta dell'aumento più elevato da luglio 1988. L'indice corretto per le modifiche fiscali ed esclusi i prodotti energetici è aumentato del 4,5%. La variazione mensile dell'inflazione è stata del +1,3%. Lo ha comunicato Statistics Norway.

L'indice dei prezzi alla produzione (PPI) è aumentato del 7,5% da giugno a luglio. "Ci sono stati forti aumenti di prezzo sia per i beni energetici che per alcuni settori manifatturieri", viene sottolineato.

In due anni, da luglio 2020, il PPI è aumentato del 148,9%. Ciò può essere in gran parte attribuito all'aumento dei prezzi dei beni energetici. In confronto, l'indice dei prezzi alla produzione esclusi i beni energetici è aumentato del 26,6% da luglio 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA