No tax area, Sbarra: «Governo disposto ad aumentare a 8.500 euro per i pensionati»

No tax area, Sbarra: «Governo disposto ad aumentare a 8.500 euro per i pensionati»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Dicembre 2021, 20:27 - Ultimo aggiornamento: 20:41

Il segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra, al termine dell'incontro a Palazzo Chigi sulla manovra, ha riferito che il governo ha assicurato la «disponibilità ad aumentare la no tax area per i pensionati a 8.500 euro». Si tratta, ha detto Sbarra, di «prime conquiste sociali importanti. Ovviamente tutto ciò non basta, aspettiamo di conoscere domani le decisioni che il governo si è riservato di valutare sulla base e sugli esiti del confronto di stasera». «Continueremo ad esercitare una forte pressione sociale per cambiare e migliorare la legge di Bilancio», a partire dalle pensioni, rimarca.

 

Il piano sull'Irpef

«Un confronto importante. Il governo ci ha presentato l'impianto di ripartizione dei 7 miliardi sull'Irpef: l'85% viene destinato nelle fasce di reddito al di sotto dei 50 mila euro per lavoratori dipendenti e pensionati. Abbiamo chiesto di rafforzare ulteriormente gli sgravi fiscali per le persone collocate nelle fasce medio basse, basse», ha aggiunto il segretario. 

Decontribuzione

«Abbiamo apprezzato che il governo abbia messo un miliardo e mezzo per la decontribuzione per fasce di reddito al di sotto dei 47mila euro, per i lavoratori dipendenti. Una misura temporanea che abbiamo chiesto diventi strutturale», ha detto Sbarra. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA