Zurich lancia Zurich4, la copertura assicurativa basata sui gruppi d’acquisto

Martedì 18 Febbraio 2020

Zurich Italia lancia Zurich4Care, un modello di business assicurativo basato su un nuovo approccio alla mutualità, per affrontare un problema che riguarda milioni di italiani: la non autosufficienza.

La tendenza sempre più diffusa alla condivisione, tipica della sharing economy, si concretizza in un modello che consente agli individui di beneficiare di minori costi e maggiore benessere sociale, se uniti in un gruppo. Zurich4Care è una piattaforma per l’acquisto di soluzioni assicurative destinata a gruppi di colleghi (appartenenti a grandi aziende con almeno 1.000 dipendenti o associazioni) che, uniti in un “gruppo d’acquisto”, hanno la possibilità di beneficiare di condizioni economiche non ottenibili individualmente. All’interno del gruppo i rischi sono preventivamente selezionati (età, sicurezza sul lavoro, controlli sanitari).

La prima soluzione disponibile nella piattaforma Zurich4Care è una copertura Ltc (Long Term Care) sottoscrivibile a un costo DI 10 euro al mese – il 90% in meno rispetto alle tradizionali Ltc individuali – che garantisce una rendita vitalizia mensile di 1000 euro in caso di sopraggiunta non autosufficienza, causata da invecchiamento, infortunio o malattia. Zurich4care non prevede alcuna visita medica preventiva.

Nel mese pilota sono già 6.000 gli utenti raggiunti dalla piattaforma. Entro fine 2020, Zurich punta a raggiungere 1 milione di persone con la soluzione Ltc di Zurich4care. Potenzialmente, in 3 anni, il numero degli individui coperti con un’assicurazione Ltc in Italia potrebbe raddoppiare, grazie a questo nuovo modello assicurativo.

"Con Zurich4Care vogliamo avere un ruolo attivo nell'indirizzare il tema della non autosufficienza attraverso una soluzione innovativa e semplice. Vogliamo dare una risposta concreta a un problema sociale, lo facciamo con un modello assicurativo mai visto sul mercato che fa della condivisione la sua forza", ha dichiarato Dario Moltrasio, ad Zurich Investiment Life.

"La penetrazione delle polizze Ltc è molto bassa, ma ha enormi potenzialità", ha aggiunto. A frenare, ha rilevato ancora Moltrasio, è soprattutto la componente costo di una polizza individuale che si aggira in media intorno ai 700 euro annui, cifra non sempre accessibile a tutte le famiglie. Zurich4Care vuole essere "un messaggio nuovo con un modello di business innovativo per avvicinare le famiglie al tema delle Ltc".

"È un innovativo modello di business che presenta al consumatore italiano una novità assoluta: utilizziamo il modello del gruppo di acquisto, già sviluppato in altri settori merceologici, e lo portiamo per la prima volta nel settore assicurativo per coperture di tipo Long Term Care", ha detto ancora Moltrasio.

"A oggi ci sono 4 milioni di persone non autosufficienti in Italia e la spesa delle famiglie per l'acquisto di coperture di questo tipo è veramente molto bassa: parliamo dello 0,1% sul totale dei premi assicurativi in Italia", ha aggiunto sottolineando come il tema sia un "fenomeno sociale vero che pesa sul bilancio delle famiglie". A mancare è la consapevolezza della necessità di una soluzione assicurativa. "È inutile tenere il rischio in casa e accantonare i risparmi per assistere un familiare non autosufficiente: bisogna trovare il modo di trasferire questo rischio al mercato assicurativo".

 
Ultimo aggiornamento: 19:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi