Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Mascherine al chiuso, che succede dopo il 30 aprile? Gli scenari

Mascherine al chiuso, che succede dopo il 30 aprile? Gli scenari
2 Minuti di Lettura
Martedì 19 Aprile 2022, 11:15

(Teleborsa) - La Cina ha riportato altri sette decessi per Covid-19 a Shanghai, dove le autorità locali, dopo i primi tre morti resi noti ieri, hanno riferito che si tratta di persone tra i 60 e 101 anni, tutte con varie malattie croniche.

La città, con i suoi 26 milioni di residenti, è il cuore dell'ondata di variante Omicron alla base del lockdown di settimane, mentre Pechino insiste che la politica 'zero-Covid' con rigidi blocchi, test di massa e lunghe quarantene che negli ultimi due anni ha evitato vittime e crisi di salute pubblica serie. Shanghai, pur con numeri in calo su domenica, ha accertato lunedì 3.084 casi e 17.332 asintomatici.

Nel frattempo, negli Stati Uniti l'amministrazione Biden sospende l'obbligo di mascherina anti-Covid sui trasporti pubblici (aerei, treni e altri mezzi) dopo la sentenza di una giudice federale della Florida che ha bollato come illegale la decisione delle autorità americane di imporvi l'obbligo per altre due settimane. La sospensione vale anche negli aeroporti, nelle stazioni e in tutte le altre aree in cui si parte o si arriva con i vari mezzi di trasporto pubblico.

Kathryn Kimball Mizelle, nominata dal governo di Donald Trump per il tribunale distrettuale di Tampa (Florida), ha infatti ritenuto che l'ordinanza dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) superasse "l'autorità legale" di tale agenzia nazionale della sanità pubblica degli Stati Uniti. L'obbligo di indossare mascherine sui mezzi pubblici almeno fino al 3 maggio era stato di recente rinnovato il governo federale.

E in Italia? "In settimana sicuramente ci si incontrerà e sulle mascherine verrà presa una decisione. Credo che la direzione sia quella che si passi a una raccomandazione perchè sono convinto che in questi due anni gli italiani abbiano preso una consapevolezza diversa, come per le mascherine all'aperto, e vedo cittadini che le indossano ancora".

Lo ha detto all'Ansa il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, circa le mascherine al chiuso. Per Costa "una riflessione che invece si può fare è mantenere ancora l'uso della mascherina per i mezzi di trasporto. Questa è la posizione che sostengo io e mi auguro che si possa arrivare a questa sintesi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA