Listini europei positivi. Debole Milano con le banche

Giovedì 14 Febbraio 2019
(Teleborsa) - Tutti segni più per i listini europei, ad eccezione di Piazza Affari, che mostra una seduta all'insegna della debolezza, sulla scia della performance negativa mostrata dal comparto bancario. Il focus degli investitori resta concentrato sulle trattative commerciali USA-Cina nella speranza che venga raggiunta presto un'intesa tra le controparti. Intanto, secondo rumor, il Presidente americano Donald Trump sarebbe orientato a posticipare di 60 giorni la scadenza della tregua sui dazi.

Sul mercato Forex, l'Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,12%. Dopo il PIL tedesco che ha evitato la recessione tecnica si attende quello dell'intera Eurozona. Stabile l'oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.306,6 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua gli scambi, con un aumento dell'1,32%, a 54,61 dollari per barile.

Avanza di poco lo spread, che si porta a +269 punti base, evidenziando un aumento di 3 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari al 2,80%.

Nello scenario borsistico europeo Francoforte avanza dello 0,36%. Si muove in modesto rialzo Londra, con un incremento dello 0,38%. Il bilancio è positivo anche per Parigi, che vanta un progresso dello 0,65%. Si muove in frazionale ribasso Piazza Affari, con il FTSE MIB che sta lasciando sul parterre lo 0,31%.

In buona evidenza a Milano i comparti alimentare (+1,80%), viaggi e intrattenimento (+1,60%) e chimico (+1,14%). Nella parte bassa della classifica di Piazza Affari, sensibili ribassi si manifestano nei comparti bancario (-1,36%), beni per la casa (-0,44%) e servizi finanziari (-0,41%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Campari (+1,87%), Saipem (+1,14%), Prysmian (+1,10%) e Atlantia (+0,96%).

Le peggiori performance, invece, si registrano sulle banche come Banco BPM -2,21%; Unicredit -1,93% e UBI Banca -1,67%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, si mette in evidenza Salini Impregilo (+3,75%) che ha presentato un'offerta per l'ingresso in Astaldi, accettata dal CdA del General Contractor. Giù Banca MPS -1,84%. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Portami al concerto trap». E la mamma prova a saltare

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma