Le borse europee centrano il rimbalzo, Milano inclusa

Le borse europee centrano il rimbalzo, Milano inclusa
2 Minuti di Lettura
Martedì 21 Settembre 2021, 11:00

(Teleborsa) - Prevalgono gli acquisti nella Borsa di Milano, al pari delle principali Borse Europee che rimbalzano al lunedì nero dei mercati azionari mondiali innescato dalla crisi del gigante cinese Evergande e dai timori di ripercussioni globali. L'attenzione degli investitori resta concentrata sulle banche centrali, in particolare sulla riunione della Federal Reserve in programma domani e, in cui la banca centrale statunitense potrebbe ridurre i suoi acquisti di titoli.

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,173. Nessuna variazione significativa per l'oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.761,1 dollari l'oncia. Deciso rialzo del petrolio (Light Sweet Crude Oil) (+1,72%), che raggiunge 71,5 dollari per barile.

Lo Spread tra il rendimento del BTP e quello del Bund tedesco si riduce, attestandosi a +101 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,71%.

Tra i listini europei sostenuta Francoforte, con un discreto guadagno dell'1,48%, buoni spunti su Londra, che mostra un ampio vantaggio dell'1,01%, e ben impostata Parigi, che mostra un incremento dell'1,39%. Seduta positiva per il listino milanese, che mostra un guadagno dell'1,33% sul FTSE MIB; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share continua la giornata in aumento dell'1,29%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Saipem (+4,45%), Banca Mediolanum (+2,43%), Buzzi Unicem (+2,42%) e Moncler (+2,28%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su DiaSorin, che continua la seduta con -1,15%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Falck Renewables (+2,76%), Alerion Clean Power (+2,25%), Maire Tecnimont (+2,22%) e Banca Ifis (+2,19%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su B.F, che prosegue le contrattazioni a -1,10%.

Piccola perdita per Zignago Vetro, che scambia con un -0,56%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA