Lapo Elkann accordo con Cristiano Ronaldo per una linea di occhiali con il marchio CR7

Mercoledì 29 Gennaio 2020
Accordo tra Lapo Elkann e Cristiano Ronaldo per una linea di occhiali con il marchio CR7

Cristiano Ronaldo mette il suo marchio su una linea di occhiali e lo fa con Lapo Elkann. Italia Independent e il brand del fuoriclasse hanno firmato un accordo globale esclusivo della durata di cinque anni per creare collezioni eyewear sotto il brand CR7. La prima, ispirata e disegnata per il campione, verrà presentata in occasione di Mido 2020, la più grande esposizione del settore, al via a Milano a fine febbraio. La collezione sarà poi disponibile sul mercato negli ottici nei principali paesi del mondo e sulle migliori piattaforme di e-commerce a partire dalla prossima primavera/estate.

Juventus, Cristiano Ronaldo spopola su Instagram: 200 milioni di followers

Insieme alla società di eyewear del fratello del presidente del club bianconero Ronaldo amplia agli occhiali l'offerta col suo logo. La vasta platea dei suoi fan, ben oltre le magliette della Juve, può già acquistare, grazie ad accordi con altre aziende, prodotti che vanno dall'intimo alle calzature. Ed è
facile indovinare nuovi spazi per vestire i tifosi da capo a piedi. «Sono sempre stato appassionato di occhiali e ho sempre voluto avere una mia linea. Sono davvero entusiasta di collaborare con Italia Independent su questo progetto. Sono molto attento ai dettagli ed ho sempre lavorato duramente per raggiungere la perfezione in tutto quello che faccio - ha commentato Ronaldo -. Abbiamo lavorato insieme durante l'ultimo anno sul design e sul processo creativo ed è incredibile come abbiamo condiviso la stessa attitudine e attenzione ai dettagli. Non vedo l'ora che tutti vedano la collezione!».

«Oggi per me e per tutta Italia Independent è una giornata da ricordare: aver ottenuto la licenza eyewear CR7 è un tassello di straordinaria importanza nel nostro percorso di crescita», ha sottolineato Lapo Elkann che della società è fondatore e direttore creativo, nonché azionista di controllo che ha dovuto ripianare le perdite. «Grazie a questo accordo potremo inoltre ulteriormente sviluppare i nostri canali distributivi nei maggiori mercati mondiali facendo leva sia sulle reti tradizionali che sull'enorme potenziale del mercato digitale vista anche la forza della fan base che Cristiano vanta in tutto il mondo», ha osservato Marco Cordeddu, l'amministrato delegato
chiamato lo scorso ottobre a rilanciare Italia Independent.

Ultimo aggiornamento: 19:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani