Abi Lab scommette sulla sfida fintech: al via il Centro di ricerca per l'innovazione

Sabato 9 Novembre 2019
La sede dell'Abi
L'Abi, l'associazione bancaria italiana, scommette sul futuro e sulle sinergie con il Fintech. Abi Lab, il Centro di ricerca per l’innovazione e la banca promosso dall’Associazione, ha avviato un Centro di competenze sull’Intelligenza artificiale Artificial inteligence Hub (Ai Hub). E lo ha fatto con l’obiettivo di mettere a fattor comune analisi ed esperienze nel mondo bancario. Dunque, visto dalle banche, il Fintech non è soltanto una minaccia, ma anche un'opportunità da sfruttare.

In una prospettiva futura, dice l'Abi, un sempre maggiore sviluppo e sinergia tra le strutture che governano le iniziative di Intelligenza artificiale potrebbe consentire di perfezionare i meccanismi di interpretazione e verifica dei principali elementi che contribuiscono a rendere un sistema trasparente, affidabile e sicuro. Per esempio, potrebbe avere effetti positivi, continua il comunicato, introdurre indicatori in grado di misurare il valore che l’Intelligenza artificiale può offrire alle banche e ai clienti, attraverso adeguate procedure per la validazione di sistemi sotto il profilo etico e chiarire, in maniera non equivocabile, ruoli e responsabilità dello sviluppo e della conduzione di sistemi basati sull’intelligenza artificiale.

Sarà sempre più importante, inoltre, che quando si parla di Intelligenza artificiale il quadro normativo applichi il principio “stessi servizi, stessi rischi, stesse regole e stessa supervisione”. L’attenzione dovrebbe essere sempre sulla tecnologia, i risultati e il potenziale impatto di un’applicazione. Tutto ciò ha particolare importanza nel mondo bancario, soggetto ad una regolamentazione specifica aggiuntiva che copre anche l’utilizzo dell’Intelligenza artificiale nel settore. Le banche operano con requisiti specifici che non si applicano ad altri operatori non bancari, nonostante forniscano gli stessi servizi.

In questo contesto, l’Ai Hub promosso da ABI Lab rappresenterà una piattaforma relazionale di reciproco scambio a cui potranno partecipare i centri di competenza sull’Intelligenza artificiale attivi presso le banche, team di esperti bancari, aziende partner, enti di ricerca e istituzioni. Le attività dell’Ai Hub finanziate dal progetto europeo Infinitech. Abi Lab partecipa al progetto europeo Infinitech, presentato a Lisbona.

Infinitech svilupperà nuove applicazioni di Intelligenza artificiale in ambito finanziario, con la partecipazione di ABI Lab insieme a 42 partner di 14 paesi europei. Attraverso la costituzione dell’Ai Hub, in un ambiente collaborativo e sinergico a livello internazionale, ABI Lab si concentrerà sulla raccolta e analisi di casi studio, sul presidio dello scenario normativo e sul coinvolgimento delle banche italiane in possibili ambiti di sperimentazione di Intelligenza artificiale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma