Italo, dal 2 luglio via a 39 nuovi collegamenti

Italo, dal 2 luglio via a 39 nuovi collegamenti
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 1 Luglio 2020, 14:15 - Ultimo aggiornamento: 18:06

L'offerta di servizi Italo continua ad aumentare nel corso dell'estate. A partire daL 2 luglio i collegamenti giornalieri – fa sapere la società in una nota – diventeranno 87, rispetto ai 48 attuali. 

Nel dettaglio sarà rafforzata la direttrice Torino-Milano-Roma-Napoli per un totale di 23 viaggi al giorno, grazie all'introduzione di 4 nuovi servizi come quello che partirà alle 5.40 da Milano Centrale che consentirà di raggiungere Roma Termini alle 9.19 e Napoli prima delle 11, o quello che dal capoluogo campano partirà alle 17.20 per arrivare a Roma alle 18.30 e poco dopo le 22 a Milano.

Novità anche per i servizi no stop Roma – Milano con 18 collegamenti diretti ogni giorno rispetto ai 7 di oggi e l'inserimento di orari strategici come il nuovo servizio in partenza da Roma Termini alle 10.05 che arriva a Milano Centrale alle 13.15 oppure quello che da Milano parte alle 17.15 per essere a Roma alle 20.25.

Sempre da domani verranno incrementati i servizi da e per il Veneto. Ripartirà la linea Milano –Venezia con 7 viaggi quotidiani: a partire dalle 7.35 da Milano verso Venezia fino alle 18.57 con un treno in partenza da Venezia Santa Lucia verso il capoluogo lombardo. Introdotti 9 nuovi collegamenti, per un totale di 19, sulla Venezia-Roma-Napoli e reintrodotti 2 servizi giornalieri fra Udine e la Capitale; novità anche per Verona che avrà 2 servizi aggiuntivi con Roma, arrivando così a 10 viaggi al giorno.

Per quanto riguarda le novità di network legate all'estate, dal 2 luglio i treni Italo arriveranno a Rimini, Riccione, Pesaro e Ancona grazie a 6 collegamenti quotidiani con le città di Milano e Bologna.

Al Sud, dopo il lancio dei collegamenti Torino-Reggio Calabria partiti lo scorso 14 giugno, si aggiungono 2 nuove fermate: saranno servite le stazioni calabresi di Scalea e Vibo Pizzo, ognuna con 2 servizi al giorno (uno verso Roma, Milano e Torino ed un altro che le collega a Reggio Calabria).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA