Da Italo-Itabus la piattaforma per viaggiare in tutta Italia: si potranno comprare anche i biglietti dei regionali

Sul sito del leader privato dell’Alta Velocità si acquistano i ticket per altre reti nazionali

Da Italo-Itabus la piattaforma per viaggiare in tutta Italia: si potranno comprare anche i biglietti dei regionali Trenitalia
di Rosario Dimito
3 Minuti di Lettura
Giovedì 21 Luglio 2022, 17:15 - Ultimo aggiornamento: 22 Luglio, 07:22

Piattaforma unica di Italo e Itabus, aperta ai treni regionali Trenitalia, per combinare i biglietti di viaggio su Alta Velocità e trasporto di lunga percorrenza su gomme. Da ieri sul sito italotreno.it e da settembre sull’app, vengono offerte nuove soluzione di viaggio per i passeggeri acquistando i biglietti AV e quelli di altri vettori in un’unica transazione, in maniera semplice, veloce e conveniente con il chiaro obiettivo di facilitare il viaggio e offrire una scelta che copra la maggior parte del territorio nazionale. 


LE MODALITÀ
I passeggeri avranno la possibilità di acquistare in tandem biglietti Italo e Itabus. Il sito di Italo diventa un portale che mette a disposizione dei viaggiatori tutto quello di cui hanno bisogno: la condivisione dei mezzi, infatti, è sempre più diffusa anche per contrastare il caro carburanti e ridurre le emissioni. «I nostri viaggiatori possono acquistare sul sito italotreno.it i biglietti Alta Velocità di Italo in combinazione con i collegamenti su gomma a lunga percorrenza di Itabus e quelli ferroviari regionali di Trenitalia» spiega Gianbattista La Rocca, ingegnere, da quattro anni ad di Italo. «Il tutto con la comodità di un’unica transazione, avendo un’offerta che copre la maggior parte del territorio nazionale, potendo scegliere fra più di 2000 località italiane. Inserire all’interno del nostro portale il servizio di acquisto di un viaggio completo (da casa a destinazione) e farlo con un’interfaccia semplice e intuitiva, non solo rafforza il rapporto con i clienti ma amplia il bacino di utenti potenzialmente interessati a questo tipo di spostamenti».

Sempre sul sito italotreno.it sarà possibile verificare tutte le connessioni disponibili, semplificando i passaggi di acquisto, conoscendo in anticipo prezzi, durata e tempi di connessione tra un operatore ed un altro.
In questo modo, Italo connette al proprio network Alta Velocità numerose nuove destinazioni servite da altri vettori: città d’arte, meraviglie naturalistiche e piccoli borghi inesplorati lungo la Penisola; da Nord a Sud collegando anche la Sicilia. Infatti, sarà possibile per i viaggiatori acquistare direttamente sul sito italotreno.it soluzioni di viaggio continuate e così raggiungere mete che fino ad oggi non erano connesse ai servizi AV di Italo.

Un sistema che consentirà di avere a disposizione servizi operativi 24h su 24, potendo utilizzare anche i viaggi notturni degli altri operatori, una volta scesi dal treno Italo. Questa piattaforma unica potrà essere allargata? «L’obiettivo è quello di estendere il più possibile il numero di località collegate al network Italo» aggiunge La Rocca. «Puntiamo alla creazione di un’offerta door-to-door che combini necessariamente e in modo efficiente due variabili: da un lato risponda alle esigenze di spostamento dei passeggeri – prolungando le tratte fino a destinazione finale – dall’altro concorra a un sistema di trasporto sostenibile. A livello europeo ancora oggi oltre il 70% dei passeggeri si muovono con auto o moto, mentre tutti i restanti mezzi di trasporto sono impiegati per meno del 30%. Per tale ragione è necessario scegliere al tempo stesso le migliori tecnologie esistenti ma anche il migliore mezzo di trasporto per ogni tipologia di spostamento. Questo di oggi è un primo passo verso una mobilità sempre più integrata, sostenibile e attenta alle esigenze dei viaggiatori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA