Italian Design Brands entra nel capitale di Axolight

Italian Design Brands entra nel capitale di Axolight
3 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Dicembre 2021, 16:10

Italian Design Brands (Idb), il polo italiano dell’arredo di design di alta qualità, ha concluso la sua ottava operazione di aggregazione con l’ingresso di Axolight, azienda di illuminazione con sede in Italia e negli Stati Uniti, specializzata nella progettazione e produzione di lampade di design ad elevato contenuto tecnico, volte a coniugare le più contemporanee tecniche di illuminazione alle lavorazioni artigiane tipiche del made in Italy.

L’accordo, spiega una nota, si articola in una prima entrata di Idb nel capitale Axolight attraverso una quota di minoranza, che verrà incrementata nel corso del prossimo biennio secondo accordi già definiti fra le parti. Giuseppe Scaturro, Amministratore Delegato di Axolight, non solo resterà alla guida della società con piena responsabilità e indipendenza gestionale, ma ne rimarrà azionista di riferimento. Così come accaduto con successo nelle operazioni precedenti, questo approccio consentirà a Scaturro - che nel corso degli ultimi tre anni ha avviato un significativo percorso riorganizzativo finalizzato ad un corretto posizionamento del brand Axolight sul proprio mercato di riferimento - di continuare ad essere protagonista degli ambiziosi piani di crescita della società. Il manager potrà al contempo contare sul supporto e le sinergie derivanti dall’appartenenza ad un Gruppo solido, managerializzato e con obiettivi ambiziosi quali la futura quotazione in Borsa.

L’operazione, si legge ancora nel comunicato, ha un’importante valenza strategica per Italian Design Brands, permettendo al Gruppo di consolidare ulteriormente la propria presenza internazionale. Axolight, con quartier generale a Scorzè (Venezia), vanta infatti una forte presenza all’estero, con una quota export pari a circa l’85% del fatturato. Il mercato di riferimento è quello nordamericano. Google, Facebook, Amazon, Microsoft, Cisco, Pfizer, Novartis sono solo alcuni degli headquarter illuminati anche con i corpi illuminanti di Axolight.

Andrea Sasso, chairman e ceo di Idb, ha dichiarato: “Siamo molto felici di accogliere Axolight nel nostro Gruppo. La storia di Giuseppe Scaturro ci ha colpito molto: un uomo del mondo della finanza che decide di intraprendere una sfida imprenditoriale nel mondo della luce, è singolare. L’entusiasmo di questo imprenditore-manager nel rincorrere ambiziosi obiettivi ci trasmette grande fiducia per il futuro. Siamo convinti che il lavoro compiuto da Scaturro in questi anni permetterà all’azienda di crescere ancora”.

Giorgio Gobbi, managing director di Idb, ha aggiunto: “Riteniamo che questa operazione sia molto strategica per Idb. La gamma Axolight è il perfetto arricchimento per la nostra offerta nel mondo dell’illuminazione e ci permetterà di essere ancora più competitivi nel business dedicato al mondo dei progetti, in particolare nei settori corporate e hospitality, dove le caratteristiche e l’esperienza di Axolight sono fattori chiave di successo”.

Giuseppe Scaturro, amministratore delegato di Axolight, ha commentato: “Il paniere di opportunità generabili con l’ingresso di Idb in Axolight è talmente ampio e attuabile che diverse attività operative congiunte - di tipo strategico, industriale e manageriale - hanno avuto inizio ancor prima della sigla dell’accordo che ha formalmente dato vita alla partnership societaria. La visione industriale di Idb, interamente focalizzata sul segmento del design di alta gamma, nonché le competenze manageriali con le quali il Gruppo è in grado di supportare e facilitare le attività delle singole aziende che lo compongono, costituiscono per Axolight un potenziale fattore di crescita davvero straordinario”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA