Integrated Governance Index 2021, Bnl prima tra le società non quotate

Integrated Governance Index 2021, Bnl prima tra le società non quotate
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 16 Giugno 2021, 21:15 - Ultimo aggiornamento: 17 Giugno, 11:13

Bnl è al primo posto tra le società non quotate nell'Integrated Governance Index 2021, la graduatoria della sostenibilità nelle strategie aziendali che analizza il grado di integrazione dei fattori Esg (ambiente, sociale e governance) nelle strategie.

"Siamo particolarmente orgogliosi di ricevere questo riconoscimento che è per noi, come banca a livello nazionale e come gruppo nel mondo, motivo di ulteriore stimolo nell'impegno per la diffusione di una cultura della sostenibilità, convinti che sia un obiettivo comune, sempre più necessario ed urgente – ha commentato il presidente di Bnl, Andrea Munari –. La sostenibilità è parte integrante del nostro fare banca, quel positive banking attraverso il quale puntiamo a declinare il business con la costante attenzione all'ambiente, alla società in cui operiamo e a un'economia sostenibile. È il nostro modo per contribuire ad un futuro migliore e più equo, con un impatto positivo per noi tutti e per le nuove generazioni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA