Immatricolazioni veicoli commerciali in ripresa nel 2021

Immatricolazioni veicoli commerciali in ripresa nel 2021
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 26 Gennaio 2022, 09:30

(Teleborsa) - Il 2021 si chiude con una discreta crescita delle immatricolazioni di veicoli commerciali pur a fronte di un secondo semestre difficile. Secondo i dati forniti dall'associazione europea dei produttori di auto (ACEA), le immatricolazioni di veicoli commerciali leggeri (fino a 3,5 tonnellate), hanno segnato a dicembre un decremento del 12,8% con 126.794 immatricolazioni nell'intera be del 14,4% nell'Area Euro a 109.932 unità. Considerando l'Europa Occidentale (Area Euro, Regno Unito e paesi dell'EFTA) il dato segna un calo del 9,6%.

Il bilancio da inizio anno però è positivo ed evidenzia per l'intera UE un +8,5% e per l'Eurozona un +7,2%. Per l'Europa Occidentale la variazione è pari a +10,5%.

Il mercato italiano ha registrato a dicembre un deciso calo (-9,2%), in linea con Francia (-10,5%) e Germania (-12,4%), ma fa peggio la Spagna (-34,8%). In crescita il mercato del Regno Unito (+7,8%) ormai fuori dalla UE.

Includendo anche i veicoli pesanti ed i bus, le immatricilazioni complessive registrano per l'intera UE un decremento dell'8,4% a dicembre (+9,6% da inizio anno), mentre in Eurozona si registra un calo dell'11,3% (da gennaio +7,4%) e in Europa occidentale (EU14 + Regno Unito + EFTA) un aumento del 3,7% su mese (variazione cumulata +19,1%).

(Foto: © Dmitry Kalinovsky/123RF)

© RIPRODUZIONE RISERVATA