Il Coronavirus manda in rosso tutti i "Paperoni" tranne Bezos e Musk

Venerdì 3 Aprile 2020
(Teleborsa) - Tutti giù tranne Jeff Bezos, la sua ex moglie ed Elon Musk. L'emergenza Coronavirus e i suoi effetti sulle borse di tutto il mondo hanno eroso i patrimoni dei "Paperoni" del mondo: la top ten di questa speciale classifica da inizio 2020 ha accumulato perdite per 138 miliardi di dollari tranne i loro.

Secondo il Bloomberg Billionaires Index, infatti, il patron di Amazon ha fatto segnare un patrimonio in crescita di 2,75 miliardi che si aggira ora intorno ai 118 miliardi di dollari. Nella top 50 dei miliardari in positivo solo la sua ex moglie Mackenzie con un guadagno netto di 800 milioni, ed il re delle auto elettriche Elon Musk che, nonostante le perdite del titolo Tesla, ha visto incrementare il suo patrimonio di 1,5 miliardi, scavalcando anche il primo degli italiani in questa speciale classifica.

Giovanni Ferrero infatti scende al 27esimo posto con una perdita netta di 5 miliardi di dollari e un patrimonio di 26,9. Male anche il connazionale Leonardo Del Vecchio (-9,5 miliardi).

In perdita anche il numero due Bill Gates (-16,4 miliardi) e Warren Buffett (-20 miliardi) insieme ai miliardari della Silicon Valley: il 2020 finora ha portato a Mark Zuckerberg un rosso da 17 miliardi, mentre i fondatori di Google, Larry Page e Sergey Brin, hanno perso 10 miliardi ciascuno. © RIPRODUZIONE RISERVATA