IG Nobel 2019 alla pizza italiana, Coldiretti: "Business di 12 miliardi di euro"

Venerdì 13 Settembre 2019
(Teleborsa) - La pizza fa bene alla salute, ma solo se fatta e mangiata in Italia, ma anche all'economia, con un giro d'affari che, nel nostro Paese, vale 12 miliardi di euro.

Coldiretti ricorda l'importanza del settore in occasione del premio IG Nobel 2019 per la Medicina all'Italia per "aver fornito l'evidenza che la pizza può proteggere da malattie e morte, purché fatta e mangiata in Italia" secondo la motivazione del premio che la rivista Annals of Improbable Research e l'Università di Harvard dedicano alle ricerche che fanno "ridere ma anche riflettere".
Buona e di gran valore, dunque, se, come ricorda Coldiretti, sono almeno 100mila i lavoratori fissi nel settore della pizza, ai quali se ne aggiungono altri 50mila nel fine settimana.

"Ogni giorno in Italia – ricorda la Coldiretti – si sfornano circa 5 milioni di pizze nelle circa 63mila pizzerie e locali per l'asporto, taglio e trasporto a domicilio, dove si lavorano in termini di ingredienti durante tutto l'anno 200 milioni di chili di farina, 225 milioni di chili di mozzarella, 30 milioni di chili di olio di oliva e 260 milioni di chili di salsa di pomodoro".

Non tutto però è made in Italy. "Dalla mozzarella lituana al concentrato di pomodoro cinese, l'olio tunisino e il grano ucraino purtroppo quasi due pizze su tre servite in Italia sono ottenute da un mix di ingredienti provenienti da migliaia di chilometri di distanza senza alcuna indicazione per i consumatori", conclude Coldiretti che ricorda anche le sempre più numerose iniziative per garantire l'originalità italiana degli ingredienti al 100%. Ultimo aggiornamento: 20:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma