Hong Kong, tensione Usa-Cina: Trump firma legge pro proteste

Giovedì 28 Novembre 2019
(Teleborsa) - Le proteste di Hong Kong entrano a gamba tesa sui rapporti tra Stati Uniti e Cina, rischiando di compromettere l'intesa commerciale in via di definizione tra le due superpotenze, il cui annuncio è atteso a breve. Donald Trump ha firmato e promulgato l'Hong Kong Human Rights and Democracy Act, una norma approvata dal Congresso americano che sostiene le proteste per la democrazia a Hong Kong.

"Ho firmato queste leggi per rispetto verso il Presidente Xi e il popolo di Hong Kong", ha detto Trump in una dichiarazione ufficiale auspicando che si arrivi a una soluzione amichevole che porti alla pace e alla prosperità di tutti.

CINA FURIOSA - Immediata la reazione della Cina che nell'esprimere "forte rammarico", ha minacciato di essere pronta ad adottare "decise contromisure" dopo la firma del pacchetto a sostegno delle proteste in corso da oltre 5 mesi nell'ex colonia. "La natura di ciò è estremamente abominevole e nasconde assolutamente intenzioni minacciose - si legge in una nota del ministero degli Esteri. Avvisiamo gli Usa di non procedere ostinatamente sulla sua strada, altrimenti la Cina adotterà decise contromisure e dovranno rispondere di tutte le relative conseguenze".

Sale il termometro della tensione. Nei giorni scorsi, infatti, il Governo di Pechino aveva convocato l'ambasciatore americano per bloccare una legge considerata un'indebita interferenza nelle sue questioni interne. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma