Green Pass, nuova settimana di proteste per il popolo "no vax"

Green Pass, nuova settimana di proteste per il popolo "no vax"
2 Minuti di Lettura
Martedì 27 Luglio 2021, 10:00

(Teleborsa) - Torna in piazza il popolo contrario al Green Pass. È attesa per oggi ale 15 a Roma una manifestazione a Piazza del Popolo per protestare contro l'obbligatorietà dell'utilizzo del certificato verde che scatterà il prossimo 6 agosto. "Guardiamo con attenzione alle manifestazioni dei no-vax, che ricordo non erano autorizzate" ha dichiarato la ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese. "Non c'è nessuna dittatura sanitaria – ha aggiunto – Vaccinarsi è fondamentale per superare questa pandemia: tutti i provvedimenti del governo sono stati presi per tutelare la salute pubblica".

La manifestazione di protesta di oggi del movimento "Io Apro" contro il "Green Pass" inizialmente doveva tenersi davanti Montecitorio ma la piazza è stata negata dalla Questura di Roma che ha invece autorizzato il sit in in piazza del Popolo. Le proteste torneranno in piazza anche mercoledì in 11 città, tra cui Roma e Milano, quando sarà la volta della fiaccolata, organizzata "contro l'obbligo del Green Pass" dal "Comitato libera scelta". "L'introduzione del Pass obbligatorio per lavorare, spostarsi, fare la spesa, per vivere, è semplicemente inaccettabile e indegno di un Paese libero", hanno scritto sul loro profilo Facebook gli organizzatori. All'evento di Roma, che inizierà alle 20 in piazza del Popolo, hanno aderito anche alcuni parlamentari, tra cui Vittorio Sgarbi, Armando Siri, Claudio Borghi e Gianluigi Paragone.

Intanto la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, si è vaccinata a Roma. Meloni ha ricevuto la sua prima dose all'ospedale Lazzaro Spallanzani nella Capitale ma, al contrario di Matteo Salvini, ha scelto per ora di non pubblicare sui suoi social nessuna foto o post per annunciare la vaccinazione. Il leader della Lega aveva ricevuto l'iniezione della seconda dose venerdì scorso e nello stesso giorno aveva pubblicato una foto in cui beveva un caffè e si intravedeva il codice Qr ottenuto dopo la prima dose del ciclo vaccinale. "Stiamo assistendo ad un dibattito puramente ideologico – ha scritto nel frattempo su Facebook Giorgia Meloni – Utilizzarlo per entrare al bar o al ristorante è sbagliato e inutile, danneggerebbe solo la nostra economia e questo non possiamo permettercelo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA