Gran Bretagna, Boris Johnson grave è in terapia intensiva

Lunedì 6 Aprile 2020
(Teleborsa) - Il quadro clinico del Premier britannico Boris Johnson, contagiato dal coronavirus da diversi giorni e ricoverato in ospedale da domenica 5 aprile si è aggravato in serata. Date le condizioni, si è reso necessario il trasferimento nel reparto di terapia intensiva del St Thomas hospital di Londra.

Le funzioni di Primo Ministro sono state attribuite, in qualità di supplente, al Ministro degli Esteri Dominic Raab. L'aggravarsi situazione ha colto tutti di sorpresa, anche se sulle sue reali condizioni di salute c'era preoccupazione che cresceva di ora in ora.

Dall'ospedale il Premier, oramai diverse ore fa, molto probabilmente su consiglio dei suoi assistenti per tranquillizzare l'opinione pubblica, aveva comunicato dal suo letto via Twitter: "Sono andato in ospedale per alcuni esami di routine, poiché ho ancora i sintomi del coronavirus. Sono di buon umore e resto in contatto col mio team". © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani