Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Gorno Tempini: in pandemia decisivo ruolo anticiclico di CDP

Gorno Tempini: in pandemia decisivo ruolo anticiclico di CDP
2 Minuti di Lettura
Giovedì 23 Giugno 2022, 13:45

(Teleborsa) - "Un contesto economico critico per il paese, che in piena emergenza pandemica ha visto una consistente caduta del PIL e degli investimenti, è stato allo stesso tempo decisivo per il ruolo anticiclico di CDP: mi riferisco alla nostra azione di sostegno a imprese, Pubblica Amministrazione e territori". Lo ha detto il presidente di CDP, Giovanni Gorno Tempini, intervenendo alla presentazione della relazione annuale sull'attività della Cassa da parte delle Commissione di vigilanza.

"Gli interventi - ha proseguito Gorno Tempini - hanno permesso di fornire liquidità al tessuto imprenditoriale, anche attraverso il sistema bancario; rispondere alle esigenze per spesa corrente e investimenti degli enti territoriali; supportare la patrimonializzazione di aziende strategiche per il sistema produttivo nazionale; sostenere iniziative per l'attuazione delle misure e dei programmi europei e nazionali di investimento".

Tutte "iniziative che abbiamo avviato mantenendo un rapporto costante e proficuo con la Commissione Parlamentare di Vigilanza, come testimoniano le numerose audizioni a cui abbiamo partecipato su diversi temi di rilevanza", ha sottolineato, ricordando le undici audizioni nel 2020, alle quali si aggiungono le otto nel 2021, quattro delle quali hanno previsto un intervento dello stesso presidente.

Secondo Gorno Tempini, questa attività ha permesso nel tempo alla Commissione di vigilanza di diventare "un vero e proprio luogo di confronto costruttivo sulle questioni di rilievo strategico per la crescita del paese, affiancando le funzioni istituzionali di vigilanza".

Un esempio citato è quello relativo ai dibattiti sul disegno e lo sviluppo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, e in particolare all'emendamento presentato dal presidente Giacomoni, la cosiddetta "norma advisory". "Tale norma, in virtù dell'accordo sottoscritto con il MEF il 27 dicembre 2021, punta a rafforzare la capacità amministrativa della PA, accelerare la realizzazione degli investimenti, facilitare il rispetto dei tempi e il conseguimento di obiettivi e traguardi previsti attraverso servizi di consulenza e assistenza", ha sottolineato il dirigente.

"Ma penso anche all'iniziativa relativa allo sviluppo del settore del Venture Capital, tramite CDP Venture Capital, attraverso l'assegnazione di rilevanti risorse per favorire l'innovazione e la digitalizzazione del sistema produttivo nazionale", ha aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA