"Go Italy go", il plauso dell'FMI all'Italia: "Forte livello crescita e misure giuste. Continui così"

"Go Italy go", il plauso dell'FMI all'Italia: "Forte livello crescita e misure giuste. Continui così"
2 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Dicembre 2021, 21:45

(Teleborsa) - "Congratulazioni all'Italia per aver ottenuto questo livello di forte crescita e per le riforme e gli investimenti". È racchiuso in queste parole pronunciate dalla direttrice operativa del Fondo monetario internazionale, Kristalina Georgieva, il plauso espresso dall'Fmi alla manovra e al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza del nostro Paese. Un vero e proprio endorsement alle misure del governo di Mario Draghi nel quale Georgieva – al termine dell'Eurogruppo che ha dato il placet ai Dpb dei 27 Stati membri – ha sottolineato la "robustezza" del Recovery Plan e il "giusto bilanciamento tra riforme e investimenti" che lo caratterizza.

"L'Italia nel 2021 avrà un tasso di crescita più alto della media, 5,8% contro il 5% dell'area euro – ha affermato Georgieva –. Vediamo che il governo mette fondamenta molto solide per la crescita sostenibile". La sola osservazione mossa dalla direttrice operativa dell'Fmi sul Documento Programmatico di Bilancio italiano riguarda la "crescita della spesa corrente". Sebbene non costituisca di per sé una cosa "negativa", l'invito giunto dall'Fmi è che il mix tra "riduzione fiscale dei redditi e aumento della spesa sociale nel medio termine sia sostenibile". Un elemento tenuto sotto osservazione anche da Bruxelles ma sul quale Georgieva si è detta fiduciosa. "La direzione di marcia – ha aggiunto – è definita, quindi Roma continui così".

"L'atmosfera che stiamo vedendo in questa discussione sulla revisione delle regole Ue sui conti pubblici è complessivamente costruttiva, questo non significa che abbiamo già le soluzioni, ma tra gli Stati membri c'è una consapevolezza comune del problema da affrontare – ha commentato il commissario europeo per l'Economia, Paolo Gentiloni, rispondendo in conferenza stampa a una domanda sul confronto all'Eurogruppo per la riforma del Patto di stabilità e crescita –. Per il momento siamo in una fase di apertura della discussione con alcuni importanti contributi, tra i quali quelli della Bce e del Fondo monetario internazionale".

Ampliando lo sguardo, illustrando all'Eurogruppo il report preliminare sulla risposta dell'eurozona alla crisi Covid, Georgieva ha affermato che "l'eurozona si sta riprendendo rapidamente grazie alla campagna di vaccinazione e al crescente adattamento della domanda alla pandemia". L'esponente dell'Fmi concorda con l'esecutivo europeo sulla transitorietà degli attuali livelli di inflazione e ha definito "appropriata" la linea della Bce. Anche se, questo il monito dell'Fmi all'Eurotower, "siamo in tempi di grande incertezza, occorre restare vigili e pronti ad aggiustamenti in corsa".

© RIPRODUZIONE RISERVATA