Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

General Motors ripristina dividendi e buyback sospesi con pandemia

General Motors ripristina dividendi e buyback sospesi con pandemia
2 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Agosto 2022, 14:30
(Teleborsa) - Il board di General Motors, azienda statunitense produttrice di autoveicoli, ha autorizzato il ripristino di un dividendo trimestrale in contanti sulle azioni ordinarie in circolazione della società a un tasso di 0,09 dollari per azione. Il primo dividendo sarà pagato il 15 settembre 2022 agli azionisti registrati alla chiusura del 31 agosto 2022.

GM ha anche annunciato che riprenderà i riacquisti opportunistici di azioni. Questa settimana, il CdA ha aumentato la capacità nell'ambito del programma di riacquisto esistente della società a 5 miliardi di dollari di azioni ordinarie, rispetto ai 3,3 miliardi di dollari precedentemente rimasti nell'ambito del programma.

"GM sta investendo oltre 35 miliardi di dollari entro il 2025 per portare avanti il ??nostro piano di crescita, inclusa la rapida espansione del nostro portafoglio di veicoli elettrici e la creazione di un'infrastruttura di produzione di batterie domestica - ha affermato la CEO Mary Barra - I progressi su queste iniziative strategiche chiave hanno migliorato la nostra visibilità e rafforzato la fiducia nella nostra capacità di finanziare la crescita, restituendo anche capitale agli azionisti".

Il gruppo automobilistico di Detroit aveva sospeso il suo dividendo trimestrale nell'aprile del 2020 in risposta all'incertezza causata dalla pandemia globale di coronavirus.

"Gli utili, i margini e il flusso di cassa costantemente elevati di GM, il nostro bilancio investment grade e il raggiungimento di diverse pietre miliari significative nella nostra strategia di crescita ci consentono di investire in modo aggressivo per accelerare il nostro futuro completamente elettrico, supportando anche il ritorno della liquidità in eccesso flusso verso gli azionisti, in linea con la nostra strategia di allocazione del capitale a lungo termine", ha affermato il CFO Paul Jacobson.
© RIPRODUZIONE RISERVATA