Fs, emetterà bond fino 1,75 miliardi di euro
per acquistare nuovi treni

Martedì 16 Aprile 2019
 Il Cda di FS Italiane ha deliberato l'emissione di nuovi prestiti obbligazionari per un importo complessivo massimo di 1 miliardo e 750 milioni di euro. Lo annuncia la società in una nota. Le emissioni sono riservate agli investitori istituzionali. I proventi raccolti sul mercato dei capitali di debito saranno destinati all'acquisto di nuovi treni per il trasporto regionale e per quello a media e lunga percorrenza, di nuove locomotive per il trasporto merci e per il completamento dell'infrastruttura ferroviaria Alta Velocità/Alta Capacità, andando a finanziare i fabbisogni per gli investimenti previsti dal Gruppo FS Italiane. Nell'ambito delle nuove emissioni obbligazionarie, FS Italiane prospetta anche nuovi green bond, che finanzieranno prevalentemente l'acquisto di nuovi treni destinati al trasporto regionale. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma