Fondazione FS riapre la storica linea Langhe-Roero-Monferrato

Fondazione FS riapre la storica linea Langhe-Roero-Monferrato
2 Minuti di Lettura
Lunedì 29 Novembre 2021, 12:15

(Teleborsa) - Grazie ad una iniziativa della Fondazione FS, torna attiva la storica linea ferroviaria delle Langhe-Roero-Monferrato, nel tratto tra Alba e Castagnole, dopo undici anni di sospensione.

Il treno storico della Fondazione FS, composto da vetture Centoporte del 1936 - si legge sul portale informativo FS News - con a bordo il Direttore Generale della Fondazione FS Italiane, Luigi Cantamessa, è partito da Torino Porta Nuova ed ha percorso per la prima volta la linea ferroviaria, sostando prima a Bra e poi ad Alba, dove si è svolta la cerimonia del taglio del nastro alla presenza del Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio.

Da Alba il treno ha continuato fino a Neive, trainato da locomotiva a vapore Gr.640 143 dei primi del ‘900, concludendo la corsa a Canelli. Il tratto Alba-Neive, lungo circa 10 chilometri, comprende la galleria Ghersi, tra Barbaresco e Neive, ed era stato chiuso al traffico ferroviario nel 2010 per problemi strutturali.

Un ritorno favorito da Rete Ferroviaria Italiana, che ha eseguito i lavori di ripristino e manutenzione delle gallerie Ghersi e Raineri e lo sfalcio della vegetazione infestante.

La riapertura della tratta Alba-Neive non sarà l'unica in Piemonte. Fondazione FS sta lavorando per riportare in attività, entro la prossima primavera, una parte della linea Chivasso-Asti, sospesa dal 2012.

© RIPRODUZIONE RISERVATA