Fmi: «I livelli di debito dell'Argentina sono insostenibili»

Giovedì 20 Febbraio 2020
Fmi: «I livelli di debito dell'Argentina sono insostenibili»

Il Fondo Monetario Internazionale lancia l'allarme sull'Argentina. «I livelli di debito sono insostenibili e sarà necessario un contributo significativo da parte dei titolari privati di bond per riportare la sostenibilità». È quanto ha affermato l'Organizzazione internazionale al termine della sua missione nel Paese sudamericano. 

«Lo staff del Fmi ha avuto incontri costruttivi con le autorità dell' Argentina. Condividiamo l'obiettivo delle autorità di riportare la crescita e ridurre la povertà». «Le autorità argentine si stanno muovendo per affrontare la difficile situazione economica e sociale che il Paese si trova ad affrontare. Hanno adottato una serie di politiche per affrontare l'aumento della povertà ma anche per stabilizzare l'economia» aggiunge il Fmi.

«Lo staff del Fmi ritiene che il debito dell' Argentina sia insostenibile» prosegue la nota del Fondo, dove si mette in evidenza che è necessario riportare il debito a livelli sostenibili e questo dovrebbe richiedere un «contributo significativo» da parte dei creditori privati. «Lo staff del Fmi mette in evidenza l'importanza di continuare un processo di collaborazione con i creditori privati per massimizzare la loro partecipazione nell'operazione sul debito» aggiunge il Fondo.

 

Ultimo aggiornamento: 15:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA