Flixbus in arrivo nuove mete per il 2020, si espanderà dai Paesi Baltici all'Africa

Giovedì 13 Febbraio 2020
A sette anni dalla sua nascita Flixbus continua a espandersi in Europa e non solo. La società tedesca di autobus extraurbani presto sbarcherà nei Paesi Baltici e in Marocco. E continuerà la sua crescita fino in Asia e in America Latina. Lo ha annunciato la società stessa nel corso della presentazione del piano di espansione per il 2020.

«Siamo lieti di celebrare il nostro settimo anniversario guardando con soddisfazione ai traguardi che abbiamo raggiunto in Europa e negli Stati Uniti, ma non abbiamo intenzione di fermarci qui: il 2020 sarà un anno di progetti ambiziosi, nel segno di un'importante espansione internazionale», ha dichiarato l'amministratore delegato e fondatore di FlixMobility André Schwaemmlein.
Il piano d'espansione per il 2020 quindi contempla il lancio di un network nazionale in Regno Unito (dove verranno potenziati i collegamenti transfrontalieri esistenti) e in Portogallo, e l'approdo nei Paesi Baltici (Estonia, Lettonia e Lituania) e in Marocco. I progetti in corso per questo anno, inoltre, si delineano come preludio di una più ampia espansione che prevede anche il consolidamento di FlixBus in Asia e l'approdo in America del Sud entro i prossimi dieci anni. 

Nel solo 2019 FlixBus ha trasportato oltre 62 milioni di persone in 30 Paesi.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi