Liti tributarie con il fisco: una volta su tre ha ragione il contribuente

Venerdì 12 Giugno 2020
Liti con il fisco: una volta su tre il fisco ha torto. Secondo quanto emerge dai dati diffusi dal Ministero dell'Economia relativi al 2019, più di 1 contribuente su 3  vince le liti tributarie in secondo grado (34,1%) e quasi 1 contribuente su 3 vince le liti in primo grado (28,7%). In particolare le controversie completamente favorevoli all'ente impositore in primo grado sono il 46,8%, mentre quelle completamente completamente favorevoli al contribuente sono il 28,7% e giudizio intermedio si attesta all'11,5%. Per quanto riguarda il secondo grado vince l'ente impositore nel 46,1% dei casi, il contribuente nel 34,1% mentre il giudizio intermedio arriva all'8,3%.
A ogni modo il contenzioso tributario nel 2019 è stato i nferiore a quello degli anni precedenti. Le liti tributarie pendenti sono diminuite  del 10,5% rispetto al 2018 (335.262 controversie pendenti al 31 dicembre 2019).«Al risultato contribuisce la riduzione delle liti complessivamente pervenute alle Commissioni tributarie pari al 10,2% rispetto all'anno precedente. In particolare, si registra un calo del 7,3% dei ricorsi presentati nel primo grado di giudizio e del 17,9% degli appelli presentati nel secondo grado di giudizio».

  © RIPRODUZIONE RISERVATA