Fervi, record di ricavi nel 2021 con contributo di Rivit

Fervi, record di ricavi nel 2021 con contributo di Rivit
1 Minuto di Lettura
Giovedì 27 Gennaio 2022, 14:00

(Teleborsa) - Fervi ha registrato ricavi consolidati netti pari a circa 38 milioni di euro nel 2021, in crescita del 45% rispetto ai 26,3 milioni di euro al 31 dicembre 2020 e del 32% rispetto al 2019. Si tratta del record storico di ricavi consolidati, sottolinea il gruppo quotato su Euronext Growth Milan e attivo nel settore della fornitura di attrezzature professionali per officine. L'effetto del primo consolidamento dei risultati dell'ultimo trimestre della neo-acquisita Rivit ha contribuito con circa 5,8 milioni di euro. A pari perimetro 2020, la crescita dei ricavi è pari a circa il 23%, mentre considerando i ricavi dei 12 mesi registrati dalla Rivit nel 2021 (22,2 milioni di euro) il valore complessivo dei ricavi consolidati sarebbe pari a 54,4 milioni di euro.

La posizione finanziaria netta consolidata, negativa (indebitamento netto) per circa 10,4 milioni di euro, si è decrementa di circa 14,5 milioni di euro rispetto al dato al 30 giugno 2021 (4,1 milioni di euro) per effetto dell'acquisizione della Rivit che ha comportato un esborso iniziale pari a 7,2 milioni di euro (incluso oneri accessori) e l'accensione di un Vendor Loan infruttifero pari a 9,6 milioni di euro pagabile in 5 anni a partire da giugno 2022. Ulteriori 0,5 milioni di euro sono stati impiegati per l'acquisizione di una quota di minoranza della Esales, che gestisce il portale me-commerce BtB Mister Worker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA