Fca, i colloqui con Renault ripartono da Parigi. Balzo dei titoli

Lunedì 17 Giugno 2019
Piazza affari promuove Fiat come migliore della giornata. Il titolo della casa automobilistica italo-americana si tonifica grazie alla riapertura del dossier per fusione con la francese Renault. Le azioni Fca salgono dell'1,54% e toccano i 12 euro. 

Si riapre dunque il dossier Fca-Renault dopo che la proposta avanzata dal gruppo italo-americano guidato da Mike Manley, a fine maggio, non aveva avuto esito positivo. Di fronte all'ennesimo rinvio, Fiat Chrysler ha scelto di ritirare la propria offerta giustificando la decisione con la "mancanza di condizioni politiche adatte a Parigi". Ma qualcosa in queste ore si sta muovendo di nuovo. Secondo fonti citate da Il Sole 24 Ore ci sarebbe la volontà tra i due Gruppi di riaprire il tavolo negoziale con Manley che sarebbe volato a Parigi per incontrare gli esponenti di Renault.

Tutto dunque sembrerebbe propedeutico a ricucire lo strappo tra Torino e Parigi. Il dialogo riparte da due importanti snodi di cui si era fatto garante Dominique Senard, presidente del Gruppo d'oltralpe, in avvio dei negoziati: l'appoggio del Governo francese (attualmente socio al 15% di Renault) e l'impossibilità da parte di Nissan di porre alcun veto all'operazione. Sostegno dello Stato che poi è venuto a mancare e la casa d'auto giapponese diventata un interlocutore attivo nel tavolo negoziale.

Secondo quanto scrive il quotidiano finanziario, sarebbero due le condizioni necessarie alla buona riuscita della fusione: cambiamenti delle quote azionarie e alleggerimento del peso dello Stato francese. E Nissan? Molto probabilmente potrebbe vedersi garantito un ridimensionamento della quota del 43% facente capo all'eventuale polo Fca-Renault. Ultimo aggiornamento: 15:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma