Facebook, trimestre sotto le attese degli analisti

Mercoledì 31 Ottobre 2018
Dati non proprio incoraggianti per Facebook, che chiude il terzo trimestre del 2018 con ricavi inferiori alle attese degli analisti. Gli utili netti si attestano sui 5,137 miliardi di euro, in aumento del 9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Ma i ricavi trimestrali si aggirano sui 13,73 miliardi - in crescita del 33% annuo-  sotto i 13,78 miliardi attesi dagli analisti. Il problema non è solamente che i ricavi sono meno di quelli previsti, ma che sono aumentate anche le spese.  Per l'intero 2018 le spese totali sono salite e saliranno del 50-55%. Inoltre per il prossimo anno sono previste spese in aumento del 40-50%. 

Quello che non ha funzionato quest'anno nel social network più famoso al mondo è la sicurezza. Lo scandalo di Cambridge Analytica, i frequenti attacchi hacker che hanno violato la privacy di milioni di utenti hanno messo il colosso americano sotto una luce non proprio positiva. 

«Il 2019 sarà un altro anno di investimenti significativi in tecnologie e in persone. Perché gli attori cattivi continuano a evolvere e rappresentano un problema che non si può risolvere una volta per tutte ma che si può gestire», ha commentato il fondadore e amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg. La prova del nove saranno le elezioni americane di metà mandato che si terranno il prossimo 6 novembre: ci sarà di nuovo una falla nella sicurezza del socialnetwork? © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

​Rifiuti e bus in tilt, trauma da ritorno dalle vacanze

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma