Europa incontenibile dietro Wall Street

Europa incontenibile dietro Wall Street
2 Minuti di Lettura
Giovedì 14 Ottobre 2021, 18:15

(Teleborsa) - In Europa si scatenano gli acquisti; lo stesso avviene a Piazza Affari, che mostra un'ottima performance. Sul mercato americano si registrano ampi progressi per l'S&P-500 grazie ai dati macro su lavoro e prezzi produzione e alle banche che hanno pubblicato trimestrali positive.

Sul mercato valutario, stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,159. Lieve aumento per l'oro, che mostra un rialzo dello 0,31%. Seduta sulla parità per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che si attesta a 80,54 dollari per barile.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +107 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,84%.

Tra gli indici di Eurolandia andamento positivo per Francoforte, che avanza di un discreto +1,4%, ben comprata Londra, che segna un forte rialzo dello 0,92%, e Parigi avanza dell'1,33%. A Piazza Affari, il FTSE MIB ha terminato la giornata con un aumento dell'1,23%, a 26.278 punti; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share guadagna l'1,23% rispetto alla seduta precedente, chiudendo a 28.853 punti.

A Piazza Affari il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,15 miliardi di euro, in calo dell'8,63%, rispetto ai 2,36 miliardi della vigilia; per quanto concerne i volumi, questi si sono attestati a 0,55 miliardi di azioni, rispetto ai 0,52 miliardi precedenti.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, effervescente Banco BPM, con un progresso del 4,33%.

Incandescente Fineco, che vanta un incisivo incremento del 3,70%.

In primo piano Interpump, che mostra un forte aumento del 2,94%.

Decolla Nexi, con un importante progresso del 2,77%.

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Leonardo, che ha chiuso a -7,05%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, El.En (+6,91%), Carel Industries (+5,38%), doValue (+5,08%) e Maire Tecnimont (+4,02%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Unieuro, che ha chiuso a -1,75%.

Danieli scende dell'1,10%.

Fiacca Garofalo Health Care, che mostra un piccolo decremento dello 0,70%.

Discesa modesta per IGD, che cede un piccolo -0,62%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA