Europ Assistance Italia ottiene la "Gender equality certification"

Da sinistra Fabio Carsenzuola, ceo di Europ Assistance Italia, e Paola Corna Pellegrini, Presidente di Winning Women Institute
3 Minuti di Lettura
Lunedì 4 Dicembre 2023, 21:42 - Ultimo aggiornamento: 21:43

Europ Assistance Italia, compagnia che fa capo al gruppo Generali, ha ottenuto la Gender equality certification di Winning Women Institute «in virtù del suo impegno nel promuovere una cultura di genere inclusiva e valorizzare la leadership e l’empowerment femminile, attraverso progetti e iniziative dedicate».

Tra questi, progetti a supporto della maternità e della genitorialità, percorsi di formazione per promuovere i saperi femminili e aumentare la consapevolezza di competenze e risorse a disposizione delle donne e un accordo di smartworking per migliorare l’equilibrio vita-lavoro.

In Europ Assistance Italia le donne manager sono il 54% e in generale l’occupazione femminile è pari al 65%, ben oltre la metà del totale dei dipendenti. Le donne che ricoprono posizioni dirigenziali sono il 25% e quelle presenti nel Management Committee il 42%. Nell’ultimo anno, le promozioni femminili sono state il 67% (oltre la media di riferimento) e sono il 100% le donne che hanno partecipato ai corsi di formazione non obbligatoria offerti dall’azienda.

«Dati che hanno consentito - sottolinea un comunicato - alla compagnia di superare un percorso complesso e strutturato che ne ha messo in evidenza i buoni risultati raggiunti in ottica di inclusione e valorizzazione delle diversità di genere. Un percorso che pone obiettivi quantitativi, misurabili e sfidanti secondo le aree di valutazione del modello d’indagine studiato dal Comitato Scientifico di Winning Women Institute, basato sull’innovativa metodologia Dynamic Model Gender Rating: opportunità di crescita per le donne in azienda, equità remunerativa, politiche per la gestione della gender diversity e inclusion, tutela della genitorialità.

La Gender equality certification ha confermato come la visione e l’impegno di Europ Assistance Italia siano fortemente orientati alla parità di genere, dimostrando la coerenza sistemica dei processi e dei progetti e come questo approccio sia condiviso anche da tutte le persone dell’azienda».

«La vera forza di un’azienda sta nel saper riconoscere l’unicità di ognuno, considerando le differenze un valore aggiunto, in grado di generare innovazione e sviluppo», commenta Fabio Carsenzuola, ceo di Europ Assistance Italia. «In Europ Assistance lavoriamo da tempo su Diversity, Equity e Inclusion per rendere questi temi sempre di più parte integrante del nostro modo di agire e comunicare tutti i giorni. Sulla Gender Equality in particolare, ci impegniamo con iniziative e progetti dedicati, per promuovere fra i colleghi una cultura di genere inclusiva, capace di valorizzare, incoraggiare e sostenere la leadership e l’empowerment femminili. Per questo - conclude il manager - siamo orgogliosi di aver ricevuto la certificazione per la parità di genere da Winning Women Institute: un traguardo importante, che al tempo stesso rappresenta per noi un nuovo punto di partenza per migliorarci sempre di più e dare il nostro contributo al raggiungimento dell’Obiettivo 5 dell’Agenda 2030». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA