Esselunga, altri 12 mesi di Cigs
per 109 lavoratori di Ospitaletto

Martedì 21 Maggio 2019
 Intesa trovata per la proroga della cassa integrazione straordinaria per i lavoratori Esselunga della sede di Ospitaletto (Bs). L'accordo, si legge in una nota del ministero del Lavoro, permette di salvaguardare 109 posti di lavoro. «Siamo molto soddisfatti per il risultato raggiunto»  ha dichiarato il vice capo di Gabinetto al ministero dello Sviluppo Economico, Giorgio Sorial. L'ammortizzatore sociale avrà una durata di dodici mesi, decorrenti dal prossimo primo luglio, e riguarderà 109 lavoratori impiegati nella sede bresciana dell'azienda. Il sito produttivo è oggetto di un piano di riconversione a fini logistici e la proroga della Cigs è funzionale al suo proseguimento, evitando potenziali problematiche occupazionali. A ulteriore tutela dei dipendenti, l' Esselunga anticiperà il trattamento di integrazione salariale. Nell'accordo, sottoscritto al ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, le parti si sono inoltre impegnate a incontrarsi periodicamente in azienda per monitorare l'avanzamento del piano di riconversione del sito bresciano. Per i lavoratori sospesi sono, infine, previste una serie di politiche attive di orientamento, formazione e riqualificazione, le quali sono state definite con la Regione Lombardia presente all'incontro. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma