Enel X, si espande in europa con X Recharge

Martedì 25 Giugno 2019
(Teleborsa) - La mobilità elettrica di Enel conquista l'Europa. Grazie all'app X Recharge e agli accordi firmati da Enel X con Smatrics e Ionity, due tra i principali operatori di reti di ricarica del Continente, da oggi sarà possibile usufruire di una rete complessiva di più di 6mila punti di ricarica, di cui oltre 800 fuori dall'Italia, che diventeranno 1.600 entro la fine del 2020.

A commentare la novità il responsabile di Enel X, Francesco Venturini, il quale ha dichiarato che "l'interoperabilità è strategica per lo sviluppo della mobilità elettrica e offre ai nostri clienti, tramite la app X Recharge, un'esperienza di servizio completa e fluida anche attraverso reti di altri operatori di infrastrutture di ricarica, senza limiti territoriali. Di conseguenza, prevediamo di espandere la rete interoperabile sia tramite gli accordi con Ionity e Smatrics che aprendoci a nuove partnership con altri operatori".

"L'intesa raggiunta - continua il numero uno del progetto - consentirà ai clienti dell'app X Recharge, senza dover sottoscrivere nuovi contratti, di poter ricaricare su tutta la rete europea di Ionity, che già oggi vede attivi oltre 100 siti, con l'obiettivo di raggiungerne 400 al 2020. Ciascun sito ha da 4 a 12 punti di ricarica da 350 kW l'uno ed è dotato della più potente tecnologia ad oggi disponibile, in conformità con lo standard di ricarica europeo CCS ("Combined Charging System)".

Le infrastrutture descritte da Venturini ricaricano i veicoli elettrici, attuali e di prossima generazione, e sono in media fino a sette volte più rapide rispetto a quelle dei competitors.

A proposito invece di Smatrics, il manager ricorda che "la rete conta 450 punti di ricarica di cui 250 fast (a partire da 50 kW), installati su tutto il territorio austriaco. In entrambi i casi, i clienti italiani potranno visualizzare sull'app X Recharge le informazioni relative alla localizzazione delle stazioni, la potenza disponibile, il tipo di presa, la disponibilità delle stesse in tempo reale, le modalità di accesso ed i prezzi".

I punti di ricarica della rete interoperabile che Enel X ha sviluppato con Ionity e Smatrics sono in molti dei Paesi europei ed in particolare si trovano in Italia, Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Norvegia, Paesi Bassi, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.

Queste partnership nascono da collaborazioni già avviate: Enel X e Ionity hanno infatti all'attivo la realizzazione di 20 siti di ricarica ad alta potenza in Italia, mentre la collaborazione con Smatriscs nasce nell'ambito del progetto Europeo EVA+ Electric Vehicles Arteries, cofinanziato dalla Commissione Europea per l'installazione di 200 stazioni di ricarica da 50 kW in Italia e in Austria lungo le tratte extraurbane a lunga percorrenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma