Effetto Coronavirus sulle commodity dopo allerta G20

Lunedì 24 Febbraio 2020
(Teleborsa) - Crollano i prezzi del petrolio, in scia al diffondersi del coronavirus, i cui rischi sul possibile impatto sull'economia globale, sono stati riconosciuti anche dal G20.

Il Brent, il greggio di riferimento europeo, cede il 2,71% a 56,37 dollari al barile (55,99 dollari il minimo raggiunto) mentre il West Texas Intermediate americano arretra del 2,55% a 52,02 dollari al barile dopo essere scivolato fino al bottom di 51,66 dollari.

Non si arresta invece la corsa dell'oro che vola ai massimi da sette anni. Il bene rifugio per eccellenza scambia a 1.667,9 dollari l'oncia si è spinto fino a 1.681,07 dollari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani