EasyJet stima utile fino a 430 milioni di sterline

Martedì 8 Ottobre 2019
EasyJet prevede di chiudere l'anno con un utile ante imposte compreso tra i 420 e i 430 milioni di sterline (tra 468 e 479,2 milioni di euro), confermando «la parte più alta» delle proprie stime. Lo comunica in una nota la stessa compagnia aerea britannica che ha trasportato 96 milioni di passeggeri (+8,6%), con un fattore di riempimento del 91,5% (-1,4%) e una contrazione dei ricavi per singolo posto del 2,7% a valuta costante.

La compagnia low cost inglese è stata favorita dalle «iniziative di ottimizzazione» realizzate nel quarto trimestre e degli scioperi di British Airways. In crescita del 12% i costi totali, mentre per ogni singolo posto è previsto in calo dello 0,8%, in linea con le stime. Determinante è stato il cambio sfavorevole della sterlina, che ha scontato l'effetto Brexit, che ha influito per «circa 14 milioni» (15,6 milioni di euro) sugli 1,42 miliardi di sterline (1,58 miliardi di euro) spesi per il carburante. Quanto al 2020, le prenotazioni per il primo trimestre sono «in linea» con l'analogo periodo precedente, con un aumento di capacità previsto al 2% e, sull'intero anno, al «minimo storico». © RIPRODUZIONE RISERVATA