Dl Semplificazioni: approvato alla Camera con 310 voti a favore

Mercoledì 6 Febbraio 2019
(Teleborsa) - Approvato alla Camera il decreto legge Semplificazioni, con il favore di 310 deputati, 245 contrari ed un astenuto. Attesa per domani, 8 febbraio, il via libera definitivo di Montecitorio.

L'aula ha iniziato l'esame dei 112 ordini del giorno previsti e che dovrebbero impegnare l'intera seduta pomeridiana. Tra le norme più discusse, quella sulle trivellazioni, argomento che ha portato a non poche tensioni nel Governo prima che fosse raggiunto l'accordo tra Lega e M5S.

Sempre oggetto del Dl sono l'obbligo di indicare l'etichetta di origine degli alimenti, le regole sulle case pignorate e le nuove linee guida sul noleggio con conducente. Tali nuove linee guida dopo aver generato forti reazioni degli NCC, sono state accettate a livello provinciale ma, al contempo, è stato bloccato temporaneamente il rilascio di nuove autorizzazioni. In futuro sarà predisposto un archivio informatico nazionale nel quale convergeranno le licenze dei taxi e degli NCC.

Firmata anche la cosiddetta tassa sulla Bontà che riportata al 12% l'aliquota applicata al terzo settore. Infine, il provvedimento proroga il prestito per Alitalia fino alla fine di giugno 2019.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La volpe sfrattata dai topi

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma