Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Digital360, finanziamenti per 14 milioni di euro da illimity per piano M&A

Digital360, finanziamenti per 14 milioni di euro da illimity per piano M&A
2 Minuti di Lettura
Venerdì 24 Giugno 2022, 20:15

(Teleborsa) - Digital360, PMI innovativa quotata sul mercato Euronext Growth Milan, ha siglato tre contratti di finanziamento con illimity Bank, gruppo bancario fondato da Corrado Passera e quotato su Euronext STAR Milan, per avere 14 milioni di euro da impiegare in un programma di acquisizioni, in Italia e all'estero. Questo programma di M&A prevede, oltre all'impiego di mezzi finanziari di terzi, l'utilizzo di risorse proprie del gruppo disponibili già dalla fine del precedente esercizio.

I contratti prevedono la disponibilità di tre linee di finanziamento che possono essere utilizzate con appositi tiraggi nel corso dei prossimi 12 mesi, a seconda delle esigenze finanziarie che si manifesteranno in concomitanza delle acquisizioni programmate. Il finanziamento ha una durata di 6 anni, comprensiva di 24 mesi di preammortamento, e prevede clausole standard per questo genere di contratti; sarà erogato a tasso variabile, e la società sta valutando la possibilità di effettuare delle coperture per minimizzare il rischio di rialzo dei tassi di interesse. La parte di finanziamento eventualmente non utilizzata entro il termine dei 12 mesi sarà rimessa nelle disponibilità della banca.

"Siamo molto soddisfatti di questa operazione - ha commentato il CFO Emilio Adinolfi - che ci consente da un lato di affrontare con serenità il percorso di crescita per linee esterne intrapreso quest'anno con al fianco un istituto la cui flessibilità, tempestività e proattività è stata molto apprezzata, e dall'altro di ottimizzare la struttura patrimoniale del gruppo che all'inizio dell'esercizio non aveva indebitamento netto, con una PFN creditoria per oltre 3 milioni di euro.

"Il ricorso alla leva del debito appare dunque, anche in questo contesto di mercato più difficile, uno strumento molto importante per riequilibrare le fonti di finanziamento aziendale e prepararci alle interessanti e stimolanti sfide che deriveranno dalla crescita di Digital360", ha aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA