DONALD TRUMP

Dazi, accordo parziale Usa-Cina: verso la tregua. Non scatteranno ​le nuove tariffe di Washington

Venerdì 11 Ottobre 2019
Dazi, accordo parziale Usa-Cina: verso la tragua. Trump incontra il vicepremier Liu He
Gli Stati Uniti e la Cina hanno raggiunto un accordo parziale che potrebbe portare a una tregua nella guerra commerciale e gettare le basi per un'intesa più ampia. Un accordo più completo che Donald Trump e il presidente cinese Xi Jinping potrebbero firmare più avanti nel corso dell'anno. Lo riporta l'agenzia Bloomberg citando alcune fonti.

I nuovi dazi americani contro il Made in China non scatteranno la prossima settimana come era inizialmente previsto. Lo afferma il segretario al Tesoro Steven Mncuhin. La settimana prossima i dazi americani su una parte del Made in China sarebbero dovuti aumentare dal 25% al 30%.

«Buone cose stanno accadendo negli incontri sul commercio con la Cina. C'è un clima migliore, un po' come ai vecchi tempi. Mi incontrerò con il Vicepremier oggi. A tutti piacerebbe che accedesse qualcosa di significativo», ha scritto su Twitter il presidente degli Stati Uniti d'America, Donald Trump, che oggi ha incontrato il vicepremier della Cina, Liu He.

In un successivo tweet, Trump ha specificato che «una delle grandi cose dell'accordo con la Cina è il fatto che, per vari motivi, non deve passare attraverso il lunghissimo e politicamente complesso processo di approvazione da parte del Congresso. Quando l'accordo è completamente negoziato, lo approverò personalmente per conto del Paese. Veloce e pulito!».

  Ultimo aggiornamento: 21:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma