Dai rimborsi al super premio: ecco il piano cashless del Governo

Lunedì 28 Settembre 2020
(Teleborsa) - Sconto del 10% sull'importo pagato, ma anche un "superpremio" da tremila euro. Anche per micro-spese: prende forma il piano del Governo per incentivare i pagamenti elettronici - con il fine dichiarato di contrastare l'evasione fiscale, uno dei pilastri dell'azione dell'esecutivo come ha ribadito più volte il Premier Conte - che dovrebbe partire a dicembre.

Nel dettaglio, sarà riconosciuto un premio di 3 mila euro ciascuno per le prime 100mila persone che nell'arco di 6 mesi, da dicembre 2020 a maggio del prossimo anno, avranno effettuato il maggior numero di transazioni con carte e altri strumenti di pagamento. Per questo premio farà fede il numero di operazioni, non la cifra finale. "5 caffè equivalgono a 5 borse di lusso", precisano alcune fonti vicine al dossier.

Il meccanismo andrà a sommarsi al cashback, ossia un rimborso degli acquisti effettuati con moneta elettronica. Il massimale di spesa è di 3mila euro e il rimborso cashback massimo di 300 euro, riconosciuto se si effettua un numero minino di 50 transazioni ogni 6 mesi.

50 milioni di euro, poi, saranno distribuiti in premi con la lotteria degli scontrini (con carta di pagamento). Le vincite saranno esentasse e il fisco avviserà i vincitori con una raccomandata.

Sarà l'App Io della Pubblica Amministrazione a fare da perno al piano. Per accedere l'utente dovrà registrarsi: cittadino - e carte associate - sarà identificato tramite codice fiscale. © RIPRODUZIONE RISERVATA