Credito Fondiario continua l'M&A: acquisita Fivesixty

Credito Fondiario continua l'M&A: acquisita Fivesixty
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 26 Gennaio 2022, 13:45

(Teleborsa) - Credito Fondiario, challenger bank dedicata alle piccole e medie aziende italiane, ha completato l'acquisizione del 100% del capitale di Fivesixty, società di advisory ad aziende italiane sulla finanza d'impresa, con specializzazione sui finanziamenti garantiti dal Fondo Centrale di Garanzia e da SACE. Credito Fondiario ha inserito nella propria struttura il team e i tre soci di riferimento di Fivesixty: Gianni Coriani e Massimo Minolfi assumono il ruolo di senior advisor della banca, mentre Luca Reverberi diventa head della Business Unit Financing. Le due società non hanno divulgato i dettagli finanziari dell'operazione.

"Fivesixty opera da oltre un decennio sul mercato e vanta una significativa esperienza nel segmento del financing all'impresa, che avrà un ruolo centrale nello sviluppo prospettico del nuovo posizionamento competitivo di Credito Fondiario - ha commentato Iacopo De Francisco, AD di Credito Fondiario - Questa acquisizione porta dunque un enorme valore aggiunto al gruppo, in quanto ci consente di accelerare in modo significativo lo sviluppo della nuova Business Unit Financing e di consolidare il presidio della banca su un'area strategica di mercato".

Si tratta della seconda operazione di M&A in pochi giorni per Credito Fondiario, che il 18 gennaio 2022 ha completato la fusione per incorporazione di Fifty, società fintech specializzata nel factoring. La prossima settimana verranno svelate la nuova mission, il piano industriale e la riorganizzazione delle attività di Credito Fondiario, che intende diventare una banca fintech per la media impresa italiana.

(Foto: © Veerasak Piyawatanakul)

© RIPRODUZIONE RISERVATA