Covid, boom di Immuni con oltre 7 milioni di download

Martedì 6 Ottobre 2020
(Teleborsa) - Insieme alla curva dei contagi sono aumentati anche gli italiani che hanno scaricato Immuni, l'app per il tracciamento dei contatti lanciata dal Governo lo scorso giugno. Nel giro di 48 ore è stata raggiunta quota 7.036.898 download, con una crescita di oltre 350mila download nel giro di 48 ore: il 2 ottobre erano 6.679.118.

Il numero di download corrisponde a circa il 18% degli smartphone attivi in Italia, un dato ancora lontano dal 60%, la soglia minima affinché l'app possa essere davvero efficace nel contenimento del contagio.

Finora l'applicazione ha inviato 5.870 notifiche e al momento 357 utenti positivi hanno caricato i codici per avvisare le persone entrate in contatto con loro, secondo gli ultimi dati del Ministero della Salute.

Il boom di download degli ultimi giorni è stato possibile anche grazie a una grande campagna di comunicazione del Governo, che ha invitato giornali, radio e tv ad aderire alla "Settimana Scarica Immuni", donando spazio pubblicitario per invitare i cittadini a scaricare l'app. Pochi giorni fa anche il premier Conte aveva rilanciato l'invito a scaricare Immuni: "Pur essendo facoltativo è sicuramente un imperativo morale partecipare a questo programma".

Dal 17 ottobre Immuni inizierà a dialogare con le sue omologhe in altri Paesi europei (sono 15 quelli che hanno lanciato iniziative analoghe). Inizialmente saranno Italia, Germania e Irlanda i primi Paesi connessi. Ciò significa che non bisognerà scaricare un'altra app quando ci si reca all'estero, ma si riceveranno eventuali segnalazioni direttamente su Immuni, grazie al sistema Gateway che renderà possibile il tracciamento su tutto il territorio europeo. © RIPRODUZIONE RISERVATA