Coronavirus non scema e entra in agenda G20. Borse asiatiche sottotono

Venerdì 21 Febbraio 2020
(Teleborsa) - Seduta sottotono per le borse asiatiche, che continuano a ragionare sul Coronavirus, nel tentativo di capire se l'emergenza stia effettivamente scemando. La Cina ha rivisto al rialzo i numeri sulle vittime, mentre aumenta il contagio nella Corea del Sud ed in Italia si registra il primo caso in Lombardia. Il tema dell'epidemia entra anche nell'agenda del G20.

A Tokyo, l'indice Nikkei ha ceduto lo 0,39% a 23.387 punti, mentre il Topix ha tenuto meglio a 1.097 punti (+0,10%). In rosso Seoul che termina in ribasso dell'1,49%.

Nel complesso bene le borse cinesi, con Shanghai che segna un +0,3% e Shenzhen +1,13%. Debole la borsa di Taiwan (-0,37%).

Pesanti le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, con Hong Kong che scivola dell'1,2%, seguita da Singapore -0,12%, Bangkok -0,72%, Kuala Lumpur -0,22% e Jakarta -0,67%.

Negativa Sydney (-0,34%) mentre è rimasta chiusa per festività Mumbay. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani