Coronavirus: deroga agli slot per le compagnie aeree

Venerdì 20 Marzo 2020
(Teleborsa) - Gli ambasciatori degli Stati membri dell'Unione Europea hanno raggiunto un accordo per chiedere al Parlamento europeo la sospensione temporanea delle norme che obbligano le compagnie aeree a usare almeno l'80% dei loro slot per continuare ad averne diritto.

Una misura ritenuta necessaria per evitare di aggravare le ripercussioni che l'emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19 sta avendo sul trasporto aereo. La richiesta è di sospendere la regola fino al 24 ottobre, con riserva di chiedere un'ulteriore proroga qualora la situazione non dovesse migliorare.

Il Comitato dei rappresentanti permanenti (Coreper) del Consiglio UE ha dato mandato alla presidenza croata del Consiglio UE di negoziare con l'Europarlamento la revisione della legislazione comunitaria che riguarda il traffico aereo. La deroga, a valere dal primo marzo scorso, si applicherà retroattivamente dal 23 gennaio al 29 febbraio 2020 per i voli tra l'UE e la Cina e Hong Kong.

(Foto: © European Union 2019 - Source : EP) © RIPRODUZIONE RISERVATA